Biografia degli Oasis: Noel e Liam contro il Manchester Utd

di Elena Botta 1

L' ex batterista degli Oasis Tony McCarrol sta per pubblicare una biografia sulla band di Manchester

oasis

Tony Mccarrol si è dato alla scrittura e sta per essere pubblicato in Inghilterra Oasis: The truth, the Noel truth,is nothing like the truth, la biografia della band inglese vista con gli occhi del primo batterista, Tony McCarroll appunto.
McCarroll scrive, tra i tanti anedotti, che i due fratelli Gallagher tifosissimi del Manchester City, si erano fatti assumenre come parcheggiatori da un’ impresa che aveva molti clienti tra i giocatori del Manchester United ( squadra rivale che loro odiano a morte ) i quali svariate volte si sono trovati le macchine rovinate grazie ai due che gliene facevano di ogni solo per dispetto.



A Paul Ince hanno graffiato i passaruota con la carta vetrata e alla Mercedes di Cantona sarebbe sparito uno sportello ( poi, ci vuole un bel coraggio a prendersela con Eric Cantona visti la stazza e la cattiveria: era chiamato Mr. Kung-fu Fighting dopo aver preso a calci in faccia un tifoso del Crystal Palace che durante la partita gli aveva gridato qualcosa di poco carino! ): della serie viva il Fair Play!
Il fatto è però che il nostro amico Tony McCarroll è stato improvvisamente licenziato dalla band nel 1995 e sostituito da Alan White e questo potrebbe far supporre che il batterista nutra molto risentimento nei loro confronti e che magari abbia calcato un po’ la mano giusto per una ripicca.
Vedremo cosa replicheranno gli Oasis, sempre se lo faranno visto che Noel è alle prese col suo terzo figlio, mentre Liam ha iniziato la carriera con i Beady Eye e ha già da rispondere alla sua ex moglie Patsy Kensit che ha dichiarato di averlo amato follemente.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>