Christina Aguilera e i nuovi scatti osè in intimo

di Elena Botta Commenta

In questi giorni si sta combattendo un'aspra battaglia tra i legali di Christina Aguilera e alcuni hacker che stanno violando ripetutamente la privacy della cantante

christina-aguilera-bionic

In questi giorni si sta combattendo un’aspra battaglia tra i legali di Christina Aguilera e alcuni hacker che stanno violando ripetutamente la privacy della cantante.
Gli hacker in questione hanno violato la casella della stilista della cantante, rubando alcune foto in cui si vede la Aguilera in completini intimi color carne in pose molto provocanti.
Questi scatti osè sono giunti nelle mani dei media ovviamente in modo illegale, violando la privacy di Christina ed entrando nell’account personale della sua stylist.
Queste fotografie ritraggono la cantante in posizioni molto provocanti e sono state scattate nella sua casa e servivano alla stylist per creare un look, quindi era solo una semplice corrispondenza di lavoro.
Ora i legali, assieme al management della cantante stanno cercando di scoprire l’identità dell’hacker in questione per trascinarlo in tribunale.



Intanto la Aguilera, dopo la separazione dal marito , ha trovato un nuovo compagno con cui sembra davvero molto affiatata.
Il nome è Mattew Rutler ed è l’attore che Christina ha conosciuto sul set del suo film Burlesque di cui ha scritto la colonna sonora e, da quando si evince dall’intervista della cantante rilasciata su People, pare che i due siano molto innamorati infatti, a tal proposito, lei ha recentemente dichiarato: “Sì, c’è un nuovo amore. Sto con una persona ed è una cosa che non facevo da molto tempo. Lui è il genere di persona con la quale potresti stare al telefono per ore e ore, e poi alla fine ti accorgi che è l’alba“.
Intanto che si sta dando la caccia agli hacker Christina si consola con il suo nuovo amore e il successo del film Burlesque che è appena uscito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>