Jovanotti

di Stefania Russo Commenta

Lorenzo Cherubini è nato a Roma il 27 settembre 1966 anche se la sua famiglia è originaria di Cortona, una cittadina..

Lorenzo Cherubini è nato a Roma il 27 settembre 1966, anche se la sua famiglia è originaria di Cortona, una cittadina toscana in cui Lorenzo trascorre gran parte della sua infanzia. La sua passione per la musica comincia sin dai primi anni della sua adolescenza, anni in cui Lorenzo inizia a fare i DJ in alcune discoteche romane. Il mestiere di DJ lo porta a lavorare, dopo alcuni anni, per Radio Deejay dove debutta con il nome d’arte Jovanotti.

Dalla sua passione per il rap nascono le sue prime canzoni “Gimme Five”ed “E’ Qui La Festa?”, entrambe contenute nell’album di esordio “Jovanotti For President” datato 1988. Con il brano “Vasco”, contenuto nell’album “La mia moto“, Jovanotti nel 1989 partecipa a Sanremo dove subisce pesanti attacchi da parte della critica. I giovani, però, al contario, lo adorano, tanto che l’album vende oltre 600.000 copie.


Dopo la sua partecipazione a Sanremo Lorenzo diventa un volto televisivo poichè è chiamato a condurre le trasmissioni “Deejay Television” e “1, 2, 3…casino”. Per un breve periodo, inoltre, è uno dei Vj di MTV, il primo italino a lavorare per l’emittente musicale.

Nel 1990 esce “Giovani Jovanotti“, un album dove il cantante sembra essersi lasciato alle spalle lo stile rap che aveva caratterizzato i suoi precedenti lavori. Nell’album sono contenuti brani come “Ciao Mamma” e “Gente della Notte”.

Nel 1991 Lorenzo pubblica “Una tribù che balla“, album caratterizzato da un mix tra melodia e rap. Lo slogan che pubblicizza l’album, infatti, è “50% contenuto e 50% movimento”.

Nel 1992 esce “Lorenzo 1992“, album che contiene brani come “Ragazzo Fortunato”, “Non M’annoio”, “Puttane e Spose”, “Ho Perso la Direzione” e “Sai Qual è il Problema”. Dopo l’uscita dell’album, inoltre, Jovanotti parte per uno spettacolare tour insieme a Luca Carboni.

Il successivo lavoro di Jovanotti è “Lorenzo 1994“, un’album che vanta successi come “Penso Positivo”, “Si Va Via”, “Piove” e “Serenata Rap”, canzone che riscuote un incredibile successo tra i giovani e che consente al cantante di esibirsi in uno show di MTV. All’album segue un lungo tour che lo vede attraversare tutta l’Italia dapprima da solo e successivamente insieme a Pino Daniele ed Eros Ramazzotti.

Il 1995 rappresenta un grande anno per Jovanotti che reduce dal favoloso successo di “Serenata Rap” e del suo tour viene chiamato a presentare gli MTV Music Awards ’95 a Parigi, esperienza seguita dal duetto con Luciano Pavarotti al Pavarotti International. Lo stesso anno esce “Lorenzo 1990 – 1995“, la prima raccolta del cantante che contiene anche i due inediti “L’Ombelico Del Mondo” e “Marco Polo”.

Due anni più tardi viene pubblicato “Lorenzo 1997 – L’Albero“, lavoro ricordato soprattutto per brani come “Bella”, “Per la Vita che Verrà”, “Questa è la Mia Casa”. “L’Albero” viene registrato in parte in SudAfrica con la partecipazione di artisti locali e, poco dopo la sua uscita, diventa anche un film in cui tutti i musicisti che lavorano con Lorenzo interpretano semplicemente loro stessi.


Nella Primavera del 1999 esce “Capo Horn“, album anticipato dal singolo “Per te”, canzone che Jovanotti dedica a sua figlia Teresa nata qualche mese prima. All’uscita dell’album segue un lungo tour riportato in un doppio album dal vivo, “Lorenzo live – Autobiografia di una festa”, che esce a Natale del 2000.

Sempre nel 1999 Lorenzo collabora con Ligabue e Piero Pelù a “Il mio nome è mai più“, brano pacifista che riesce a vincere due PIM. Tutti i proventi della vendita del CD vennero devoluti all’associazione “Emergency”.

Nel 2002 esce “Il Quinto Mondo” anticipato dal singolo “Salvami” per la cui promozione Lorenzo si lancia in una serie di apparizioni televisive le cui immagini diventano lo sfondo del videclip.

Nel 2005 Jovanotti pubblica “Buon sangue” che vanta numerose collaborazione tra cui quella con Edoardo Bennato, i Planet Funk e Danilo dei Negramaro. Il successo dell’album è dovuto doprattutto a due brani, “Mi Fido di Te” e “Tanto”. Il disco è seguito da un tour e dalla successiva pubblicazione di “Buon Sangue Live”, un DVD che mostra alcuni momenti del dietro quinte del tour.

Il 18 gennaio 2008 è uscito “Safari“, l’ultimo disco di Jovanotti il cui primo singolo “Fango” vanta la collaborazione chitarristica di Ben Harper. Il disco è riuscito a rimanere per un anno nella top ten degli album più venduti in Italia. Altri brani contenuti nell’album sono “A te”, “Come Musica” e “Mezzogiorno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>