Tour estivo negli stadi per Jovanotti

di Lucia D Antuono Commenta

Jovanotti è pronto per un tour estivo nei principali stadi italiani.

E’ stato uno dei protagonisti assoluti del Concerto Italia Loves Emilia, un successone che ha letteralmente fatto impazzire i vari protagonisti, ma ora Jovanotti già pensa al futuro e ad un nuovo inizio per la sua carriera.

Nelle ultime settimane è stato protagonista del tour in America con Italia 1988-2012, una raccolta dei suoi più grandi successi che rende ancora più evidente quella voglia di cambiare che anima la vita di Jovanotti. E’ in effetti questa costante ricerca del nuovo, della sperimentazione che porta Lorenzo Cherubini a creare sempre grandi successi, nella sua vita insomma per poter essere sempre al top c’è la necessità di lavorare tanto, di studiare nuove situazioni.

Proprio per questo Jovanotti è pronto per un tour estivo negli stadi. Dopo questi oltre vent’anni di carriera Jovanotti ha finalmente deciso di essere maturo per questa grande esperienza, una serie di concerti negli stadi che gli possa permettere di stare in contatto con tantissime persone. Attendiamoci quindi un bel tour estivo negli stadi per Jovanotti, al momento sembra essere solo un’idea, ma non è così difficile da mettere in pratica.

E’ uno degli artisti italiani più importanti del panorama musicale e sembra ormai esser giunto il momento di poter presentarsi con un tour travolgente nei principali stadi italiani. Il passo americano sicuramente gli ha garantito una forza ed una spinta maggiore per andare oltre, riprovare insomma a rimettersi in gioco, mutare ulteriormente la sua carriera. E’ questa costante voglia di cambiamento che gli garantisce la vera sopravvivenza, con nuovi stimoli e nuove idee sempre più interessanti, ma ovviamente l’amore resta il punto in comune di ogni sua sfida professionale e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>