Camicia di forza per Lady Gaga in Marry the night

di Lucia D Antuono Commenta

Lady Gaga non smette mai di stupire il suo pubblico e non solo. Miss Germanotta, per il nuovo singolo Marry the night, ha voluto ideare un video sicuramente scioccante dove interpreta una pazza rinciusa in un manicomio con la camicia di forza.

Mentre è in uscita l’EP natalizio di Lady Gaga, Miss Germanotta continua a stupire tutti non solo con le sue performances a dir poco teatrali e assurde, ma soprattutto con i video. Lady Gaga si è sempre sbizzarrita a realizzare dei video musicali delle sue canzoni che fossero coinvolgenti, scandalosi, insomma che facessero notizia.

Anche per il nuovo singolo Marry the night, presentato in anteprima agli Mtv Europe Music Awards dove Lady Gaga ha trionfato, Miss Germanotta ha voluto stupire tutti presentandosi con la camicia di forza. Si tratta di un video musciale che dura ben 14 minuti, ormai siamo consapevoli come Lady Gaga abbia una vera passione per la recitazione.

Non è un caso che si parli di lei anche per qualche ruolo ad Hollywood. Miss Germanotta insomma prova a fare l’artista completa e i video musicali sono una buona palestra per dimostrare il suo talento. In questo di Marry the night la cantante italo-americana interpreta una pazza rinchiusa in un manicomio che nella sua vita vuole assolutamente diventare una star. E’ una Lady Gaga che sbraita, delira nella sua camicia di forza mentre la trasportano su una barella in un ospedale psichiatrico.

Viene mostrata tutta la disperazione di una ragazza che ha sempre avuto il sogno di diventare una grande star della musica, ma le porte per lei erano sempre chiuse, finché poi non riesce ad entrare in una sala da ballo e diventare la numero uno. E’ come se Lady Gaga in questo video di Marry the night avesse un pò voluto raccontare le sue reali difficoltà nel diventare poi il personaggio che è oggi.

Lady Gaga Marry the night

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>