La nuova Laura Pausini

di Lucia D Antuono Commenta

Laura Pausini è ritornata alla grande con il suo ultimo album Inedito. La cantante romagnola però ha acquisito nell'ultimo anno maggiore sicurezza in sé stessa grazie ad una perdita di peso notevole.

Laura Pausini è stata in vetta alle classifiche con il suo Inedito. La cantante romagnola è ritornata alla grande nel panorama della musica mondiale mostrandosi in un certo senso rinata. Il periodo di totale assenza dalle scene ha indubbiamente rafforzato la personalità di Laura Pausini, molto più serena grazie alla vicinanza della sua famiglia.

Possiamo indubbiamente parlare di una nuova Laura Pausini, una donna completamente cambiata e molto più sicura di sé rispetto al passato. Questo lo si capisce anche dal suo ultimo album Inedito, più personale ed intimo. Laura Pausini è cambiata non solo interiormente, ma questa sua felicità arriva anche da un lavoro esteriore non indifferente.

In poche parole la nuova Laura Pausini si è ripresentata al suo pubblico con ben 16 kg in meno, persi tutti in un anno di duro lavoro. La cantante romagnola ha sempre patito quei chili di troppo, una situazione che le provocava non poco dolore perché non riusciva ad accettarsi. E’ da qui che poi arrivava l’insicurezza della cantante, costamente preoccupata dal suo peso. L’assenza dalle scene è servita anche a farle capire come per ritrovare la serenità interiore fosse importante modificare il suo aspetto esteriore.

Ha così iniziato una dieta proteica seguita costantemente da un dietologo, solo affidandosi ad un esperto, come la stessa Laura Pausini ha dichiarato, si possono vedere ei risultati importanti. La nuova Laura Pausini si appresta ora a conquistare il mondo, è partito l’Inedito World Tour e la cantante romagnola non vuole assolutamente più fermarsi. Bisogna però dire che i suoi fan non l’hanno mai abbandonata, insomma il successo della sua musica non è mai dipeso dal suo aspetto fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>