Laura Pausini

di Stefania Russo Commenta

Laura Pausini è nata a Faenza il 16 Maggio 1974. Sin dall'età di otto anni inizia a cantare nei pianobar insieme a suo..

Laura Pausini è nata a Faenza il 16 Maggio 1974. Sin dall’età di otto anni inizia a cantare nei pianobar insieme a suo padre. La sua carriera, tuttavia, inizia nel 1993 quando Laura partecipa al Festival di Sanremo arrivando al primo posto nella categoria nuove proposte con la celebre canzone “La solitudine” contenuta nell’album “Laura Pausini” da cui viene estratto anche il secondo singolo “Non c’è”.

L’anno successivo partecipa al Festiva di Sanremo nella categoria Big con il brano “Strani Amori” classificandosi al terzo posto. “Strani amori” anticipa l’album “Laura” che contiene anche il singolo “Gente”.


Da questo momento in poi, grazie alle traduzioni dei suoi album in più lingue, Laura diviene una cantante apprezzata in tutto il mondo. Nel 1995, infatti, riceve a Montecarlo il World Music Award, il Nuestro a Miami e il Globo di platino in Spagna per essere stata la prima cantante non spagnola a raggiungere il milione di copie vendute in Spagna.

Nel 1996 Laura pubblica l’album “Le cose che vivi” e nello stesso anno ha l’onore di cantare il brano Happy Christmas davanti a Papa Giovanni Paolo II durante il consueto Concerto di Natale in Vaticano.

Nel 1998 il singolo “Un’emergenza d’amore” anticipa l’album “La mia risposta“, in cui è contenuto anche il brano “Looking for angel” scritto per Laura da Phil Collins.

Nel 1999 Laura canta il brano “One more time” che fà parte della colonna sonora del film “Le parole che non ti ho detto” e nello stesso anno partecipa al Pavarotti and Friends duettando con il grande tenore nel brano “Tu che m’hai preso il cor”.

Nel 2000 esce l’album “Tra te e il mare” che contiene successi come “Il mio sbaglio più grande”, “Fidati di me” e “Viaggio con te”.


Nel 2001 esce “The Best of Laura Pausini – E ritorno da te“, album che racchiude tutti i principali successi della carriera di Laura e che riesce a raggiungere 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Il 2004 è la volta di “Resta in ascolto“, album che viene realizzato anche in edizione limitata con DVD contenente video e interviste esclusive. L’album contiene brani scritti per Laura da vere e proprie icone della musica come Madonna che scrive il brano adattato in italiano “Mi abbandono a te”, Vasco Rossi che scrive “Benedetta passione” insieme a Gaetano Curreri e Biagio Antonacci che scrive per Laura “Vivimi”.

Nel 2006 riceve il Grammy per il miglior album latino con Escucha e diventa la prima donna italiana a ricevere tale premio.

Nel 2006 viene pubblicato “Io Canto“, un album composto esclusivamente da cover di canzoni italiane, la maggior parte delle quali già cantate da Laura durante la sua gavetta nei pianobar.

Il 22 Ottobre 2008 esce l’ultimo lavoro di Laura Pausini “Primavera in Anticipo” in cui e ciontenuto anche “Primavera In Anticipo [It Is My Song]” , brano in cui Laura duetta con James Blunt. All’album segue un lungo tour ricco di date soprattutto in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>