Madonna contro Lady Gaga

di Lucia D Antuono Commenta

Madonna contro Lady Gaga, Miss Ciccone fa il verso alla sua giovane rivale durante le prove del concerto a Tel Aviv.

Madonna è sbarcata in queste ultime ore a Tel Aviv dove domani si esibirà per il suo tour che sta facendo il giro del mondo. Miss Ciccone prosegue imperterrita per il suo viaggio fatto di musica e tanto spettacolo.

Nonostante MDNA sia stato un flop, le vendite sicuramente non hanno soddisfatto le varie aspettative, Madonna prova a rifarsi proprio con questo suo incredibile tour. Durante le prove a Tel Aviv la regina del pop ha anche avuto modo di mandare una bella frecciatina a Lady Gaga.

Miss Ciccone infatti ha iniziato a cantare la sua Express yourself e poi ha subito continuato con Born this way, un modo per far capire ancor di più come Lady Gaga abbia copiato il brano di Madonna. Quest’ultima infatti ha sempre dichiarato che Born this way di Miss Germanotta fosse solamente un plagio della sua Express yourself. Dopo poi aver cantato questo mix di canzoni ha concluso con una strofa che diceva: “She’s not me”. Madonna insomma ha voluto ribadire il concetto che lei è unica ed è inutile che Lady Gaga voglia provare ad imitarla o emularla.

Una bella frecciatina che Miss Germanotta sicuramente avrà avuto modo di cogliere, ci aspettiamo infatti una reazione da parte della giovane cantante pop che non sta vivendo un periodo floridissimo. E’ stato infatti annullato il concerto in Indonesia di Lady Gaga, una mazzatta per l’artista che era pronta a dare spettacolo, lì però le minacce dei fanatici religiosi hanno avuto la meglio, Miss Germanotta era vista come un’adulatrice del diavolo ed è sembrato giusto fermare tutto prima che potesse succedere qualcosa di veramente grave. Ora ci mancava solo anche Madonna contro Lady Gaga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>