Madonna denuncia l’ex produttore

di Elena Botta Commenta

Anche se dal singolo Holiday sono passati quasi trent'anni (infatti era il 7 settembre del 1983) la causa legale che vede coinvolti la cantante e l'ex produttore è finalmente iniziata con una bella denuncia a discapito di ques'ultimo

madonna

Anche se dal singolo Holiday sono passati quasi trent’anni (infatti era il 7 settembre del 1983) la causa legale che vede coinvolti la cantante e l’ex produttore è finalmente iniziata con una bella denuncia a discapito di ques’ultimo.
Infatti John “Jellybean” Benitez è stato denunciato dallo staff della cantante per aver omesso di pagare i diritti per la modica cifra di 7.976.000 euro.
In sintesi, il produttore offrì alla cantante (che all’epoca era un’emerita sconosciuta) il pezzo, mentre lei stava registrando il suo primo album ed il brano in quetione divenne il primo singolo estratto (e primo singolo in assoluto della carriera della signora Ciccone).



Ora i dirigenti della Spirit One Music sono passati alle maniere forti, presentando un atto legale contro l’ex produttore che è stato depositato presso la Corte Suprema di New York, in cui vi è specificato che Benitez si è dimenticato accidentalmente di versare l’ingente somma di denaro al gruppo stesso.
La notizia è stata resa nota dal New York Post, ma c’è da sottolineare il fatto che il giornale ha spesso la tendenza ad ingigantire le cose.
Il quotidiano statunitense riporta però che l’ex produttore abbia sistematicamente dimenticao di versare i soldi relativi ai pagamenti fino a raggiungere la somma di più di sette milioni di euro.
Ora aspetteremo per vedere se Benitez li verserà alla cantante, oppure risponderà con un altro atto legale, come se Madonna poi avesse bisogno di tutti sti soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>