“Another Day”, la nuova canzone di Michael Jackson

di Stefania Russo 2

Prima della sua morte Michael Jackson aveva affermato di avere una gran numero di canzoni inedite che non aveva alcuna intenzione..

michael-jackson

Prima della sua morte Michael Jackson aveva affermato di avere una gran numero di canzoni inedite che non aveva alcuna intenzione di pubblicare ma che semplicemente intendeva lasciare lì come erdità per i suoi figli che dopo la sua morte avrebbero potuto trarne cospicui profitti. Questo è quanto rivelato dal re del pop lo scorso marzo a Ian Halperin, la sua morte avvenuta lo scorso giugno è ormai vicenda ben nota a tutti.

Ebbene, pare proprio che il re del pop avesse ragione, a testimoniarlo il fatto che a pochi mesi dalla sua morte sono già stati pubblicati ben tre brani inediti, l’ultimo ma solo in ordine di tempo prende il nome di “Another Day“.


Si tratta di un brano che è stato realizzato da Michael Jackson in collaborazione con Lenny Kravitz e che è iniziato a circolare in rete solo pochissime ore fa, tuttavia in molti hanno già notato la somiglianza di questo brano con la celebre canzone di Lenny Kravitz “Storm”, per questo sono in molti ad aver ipotizzato che probabilmente si trattava di una sorta di abozzo che poi è stato deciso di diffondere solo dopo la morte del re del pop.


Non a caso, infatti, il brano è stato realizzato dei due nel 2003 e non si è mai parlato di procedere ad una stesura definitiva o alla sua pubblicazione, solo dopo la morte di Jackson si è iniziato a parlare di questa collaborazione, in particolare è stato Kravitz a parlare di questa canzone ricordando la collaborazione con Jacko come un’esperienza entusiasmante.

In ogni caso quello diffuso fino ad ora in rete è solo un estratto di questa canzone, per saperne di più e per ascoltare la versione integrale non ci resta che attendere.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>