Ozzy Osbourne a Natale è più buono

di Elena Botta Commenta

Ozzy Osbourne a Natale ha avuto un momento di caritatevole bontà e ha donato ben, e sottolineiamo ben, 100 dollari ad un senzatetto che ha incontrato per la strada

osboune

Continuiamo a parlare di Ozzy Osbourne, che dopo aver preso finalmente la patente alla giovane età di 62 anni, a Natale ha avuto un momento di caritatevole bontà e ha donato ben, e sottolineiamo ben, 100 dollari ad un senzatetto che ha incontrato per la strada.
Il fondatore dei Black Sabbath, soprannominato il principe delle tenebre, stava passeggiando per le vie di Toronto, quando gli si è parato davanti un clochard che gli ha chiesto l’elemosina, e dopo aver riconosciuto Ozzy, gli ha raccontato di essere stato anche lui un musicista rock che, per varie sventure è caduto in disgrazia e si è ritrovato senza un dollaro.
Il magnanimo Ozzy, preso da una sincera compassione, ha donato una banconota da 100 dollari al poveraccio che gli ha pure chiesto l’autografo, così il nostro eroe si è ripreso la banconota e gliel’ha firmata.



Un genio, adesso questo poverino non la spenderà per mangiare nella speranza di ricavarci qualcosa, visto l’autografo e quindi morirà congelato stringendo tra le dita la firma di Ozzy.
Ma poi, non per mettere in dubbio la bontà del nostro amico Ozzy, ma 100 dollari?
Adesso, si è comprato una Ferrari che ha appena distrutto contro un’altra macchina, ha pagato le lezioni di scuola guida, sarà poi in bolletta vista la miserrima cifra che ha lasciato a questo povero Cristo.
Questo signore si è pure spacciato per fan, almeno per quello poteva dargliene 200.
Va bè, apprezziamo il gesto nobile di Ozzy e non lamentiamoci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>