Rihanna giudice di X Factor USA

di Elena Botta Commenta

Rihanna in questi giorni si sta godendo una vacanza nella sua terra natia, le isole Barbados, ma qualche giorno fa ha ricevuto una visita da Simon Cowell molto sospetta

rihanna_template

Rihanna in questi giorni si sta godendo una vacanza nella sua terra natia, le isole Barbados, ma qualche giorno fa ha ricevuto una visita da Simon Cowell molto sospetta.
Quest’ultimo infatti è il super boss di X Factor inglese e ora sta per realizzare la versione americana del format e sembra che stia cercando i giudici per la prima edizione.
E così Rihanna e Cowell si sono incontrati all’hotel a cinque stelle Sandy Lane a cui si è anche aggiunto Sir Philip Green, un potentissimo uomo d’affari inglese, amico,fra l’altro di Kate Moss.
E ovviamente questo episodio ha fatto supporre alla stampa che i tre si siano incontrati per mettersi d’accordo sulla partecipazione della cantante nelle vesti di giudice del talent show.



Il programma prenderà il via il prossimo settembre e verrà trasmesso dalla Fox e Cowell sta verificando la disponibilità dei vari artisti che sono stati contattati per presenziare al programma televisivo.
Intanto, nelle ultime settimane, girano scommesse su chi siederà al tavolo dei giudici ed i nomi che stanno girando sono di artisti internazionali; tra questi ci sono Katy Perry, Nicole Scherzinger, Will Smith, Cheryl Cole, addirittura Mick Jagger e Noel Gallagher e, pochi giorni fa, è uscito anche il nome di George Michael.
Il programma verrà prodotto dalla Syco Tv di proprietà dello stesso Cowell; intanto Rihanna, che sembra abbia concluso la relazione con Matt Kemp, non ha ancora fatto nessuna dichiarazione anche se la notizia è apparsa su diversi giornali come Billboard, il New York Daily News ed il Us Magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>