Sabrina Salerno e Samantha Fox canteranno insieme

di Stefania Russo Commenta

Sabrina Salerno oggi appare completamente diversa rispetto ai tempi del suo esordio quando la sua immagine era basata su motivi orecchiabili..

fox salerno

Sabrina Salerno oggi appare completamente diversa rispetto ai tempi del suo esordio quando la sua immagine era basata su motivi orecchiabili e su pose sexy che l’hanno resa un vero e proprio sex symbol. La sua canzone Boys Boys Boys è passata letteralmente alla storia, così come pure il suo video che ritraeva la Salerno in una piscina in atteggiamenti piuttosto provocatori.

Ma ai tempi di Deejay Televsion e di Videomusic c’era un’altra donna dalle curve mozzafiato che faceva da concorrente a Sabrina Salerno. Stiamo parlando di Samantha Fox, una bionda dal fisico statuario che cantava la celebre canzone Touch Me.


Ebbene, a quanto pare Samanta e Sabrina hanno deciso non solo di tornare ai vecchi tempi ma anche di farlo insieme visto che hanno annuciato che presto si incontreranno per registrare insiemeCall Me” dei Blondie, un’altra indimenticabile hit degli anni ’80.


Ovviamente non mancherà il relativo videoclip che sarà girato dalle due cantanti nelle campagne di Treviso, anche se è ancora top secret l’ambientazione precisa del video e il ruolo che assumeranno le due cantanti.

Il ritorno di Sabrina Salerno e Samantha Fox di sicuro farà piacere a tutti coloro che hanno vissuto gli anni ’80 e che hanno ascoltato la loro musica ma è probabile che la loro cover non riesca a raggiungere il successo di un tempo perchè i gusti musicali della nuova generazione sono completamente diversi e le due cantanti, in effetti, non sono più così tanto giovani da attirare a sè una folta schiera di maschietti.

In ogni caso non è mai detta l’ultima parola, staremo a vedere..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>