Simona Molinari vince il Premio Lunezia Nuove Stelle 2009

di Stefania Russo Commenta

Non è riuscita a vincere il Festival di Sanremo ma almeno il suo album "Egocentrica" le ha regalato parecchie soddisfazioni, ultima in..

simona-molinari

Non è riuscita a vincere il Festival di Sanremo ma almeno il suo album “Egocentrica” le ha regalato parecchie soddisfazioni, ultima in ordine di tempo la vincita del Premio Lunezia Nuove Stelle 2009.

Un risultato niente male se si considera che “Egocentrica” è il primo disco di questa giovane ragazza che ha dimostrato a tutti di avere un gran talento. Il premio verrà consegnato alla cantante durante la serata del 25 Luglio, nell’ambito della XIV edizione del Premio Lunezia – Conferimento al valore Musical-Letterario delle Canzoni Italiane.


La manifestazione, in particolare, è suddivisa in tre serate, la prima si terrà il 23 Luglio a Marina di Carrara e le altre due il 25 e il 26 Luglio ad Aulla (MS).

Il premio è stato assegnato a Simona Molinari con la seguente motivazione: “Va a Simona Molinari il Premio Lunezia Nuove Stelle 2009 per la spiazzante bravura di saper dare corpo a stili e generi musicali diversi, tramite una voce che ricama melodie e ritmi con sapiente destrezza. Brani come “Egocentrica”, “Peccato originale” o “Nell’aria” spaziano dal jazz al pop, da un’impostazione classica a un nuovo modo di fare arte con le canzoni. Simona Molinari dimostra di saper usare il valore musical-letterario, che è unione di parole e musica in un tutt’uno inscindibile. Valore che il Premio Lunezia da sempre riconosce come proprio esclusivo parametro di valutazione“.


L’album “Egocentrica” è uscito il 20 Febbraio e contiene l’omonimo brano che Simona Molinari ha presentato al Festival di Sanremo nella categoria “Proposte 2009”. Complessivamente l’album contiene sei brani inediti e sei cover di classici della musica italiana ed internazionale, registrati dal vivo durante un tour in Canada dove Simona si è esibita in città come Montreal, Toronto e tante altre.

L’album è stato prodotto e arrangiato da Carlo Avarello e vede la collaborazione del sassofonista Stefano di Battista e del trombettista Fabrizio Bosso.

Ascolta “Egocentrica”:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>