Tiziano Ferro e Il mestiere della vita: nuova versione dell’album

di Valentina Cervelli Commenta

C’è chi lo chiamerebbe una semplice ristampa il repackaging de “Il mestiere della vita” di Tiziano Ferro: non si può essere più distanti dalla realtà. L’album infatti viene pubblicato nuovamente con nuovi arrangiamenti e ricantatato dall’inizio alla fine.

Regalando in qualche modo ai fan un progetto totalmente nuovo e di sicuro amato. Esce quindi “Il mestiere della vita Urban vs Acoustic” che non solo regala nuove versioni di canzoni amate ma anche bonus track di rilievo. Ecco quindi che ci si imbatte in un duetto con Levante su “Valore Assoluto“, una collaborazione su “No vacancy” con gli One Republic e  la cover di Luigi TencoMi sono innamorato di te” che ha aperto Sanremo 2017. E queste solo per citarne alcune. Quando il TgCom ha chiesto a Tiziano Ferro perché ha voluto rifare da zero l’album lo stesso ha spiegato:

L’ispirazione mi è arrivata da un progetto del 2012, “L’amore è una cosa swing”. Ho voluto riarrangiare questo disco tentando di estremizzare i caratteri e facendo convivere così il lato più interessante, quello tra la produzione urbana west coast e la parte cantautoriale, quasi acustica. Non è una ristampa, abbiamo ricantato tutto. Lo abbiamo ripensato. Non è in contraddizione ma complementare.

Un progetto che ha divertito tantissimo il cantautore per via della maggiore libertà sentita grazie alla mancanza di pressione che il presentare canzoni nuove porta con sé. E sottolinea che non gli dispiacerebbe fare qualcosa di questo genere con un album come “Rosso Relativo“, quello d’esordio.  Il 2018? Niente tour ma tanta, tanta scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>