Canzone pubblicità celebrativa Converse Aprile 2012

di Lucia D Antuono Commenta

La canzone pubblicità celebrativa delle Converse è Build. Destry. Rebuild di Hanni El Khatib.

Da molto tempo esistono delle scarpe amate dai vari sportivi e dopo tutti questi anni le Converse hanno voluto celebrare attraverso una pubblicità tutti coloro che hanno contribuito al successo di questo marchio, scarpe che in tutto il mondo hanno sempre avuto varie imitazioni, ma ovviamente le originali restano le Converse.

Una pubblicità celebrativa delle Converse che mostra anche immagini in bianco e nero, di giocatori di basket, di skater e di tutta la gente comune che ha sempre preferito questo marchio a altri tipi di scarpe sportive sicuramente più sponsorizzate e celebri.

Una pubblicità molto appassionante con immagini di sport molto belle, ma è soprattutto la canzone che funge da colonna sonora a dare quella carica in più e quell’energia che sicuramente ritroviamo anche nello stile delle Converse. Non è un caso che si abbia deciso di scegliere come canzone pubblicità delle Converse Build. Destroy. Rebuild, brano rock di Hanni El Khatib. Probabilmente molti avranno ascoltato per la prima volta questa canzone grazie proprio allo spot celebrativo delle Converse.

Hanni El Khatib non è un nome conosciutissimo, si tratta di un cantante e compositore di San Francisco che ha però origini palestinesi. Vive praticamente sin dalla nascita negli Stati Uniti e la sua passione per la musica e soprattutto per lo skater, lo ha portato a diventare un cantante amante del garage rock e del blues. Generi che possiamo ascoltare nel suo primo album Will the guns come out, pubblicato nel 2011. La canzone pubblicità celebrativa delle Converse, Build. Destroy. Rebuild, fa parte proprio di questo suo primo album ed è una delle più famose di Hanni El Khatib.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>