Canzone pubblicità Freddy SS2012 Marzo 2012

di Lucia D Antuono Commenta

La canzone che fa da colonna sonora al nuovo spot della Freddy è More yellow birds degli Sparklehorse.

In questo periodo molte case d’abbigliamento stanno lanciando la loro collezione primavera-estate 2012. In questi giorni è possibile assistere tra un programma televisivo e l’altro la nuova pubblicità della Freddy che sembra essere quasi un piccolo film.

Dallo spot si evidenzia in effetti due giovani ragazzi, un uomo ed una donna, che viaggiano in mezzo al mare su una zattera a forma di letto e inziano ad indossare la nuova collezione Freddy SS2012. Uno spot che sembra essere anche fin troppo malinconico grazie alla canzone che funge da colonna sonora al tutto.

La canzone della pubblicità Freddy SS2012 è More yellow birds degli Sparklehorse. Una band che non è conosciutissima nel nostro Paese e che arrivò al modesto successo esclusivamente a metà degli anni Novanta. Gli Sparklehorse erano una band americana alternative rock, il cui principale leader era Mark Linkous. La storia di questo gruppo non è bellissima, perché pur avendo pubblicato cinque album, ci sono stati molti problemi riguardanti soprattutto la mente creatrice della band. Mark Linkous è stato insomma sempre soggetto a un’acuta depressione che poi nel 2010 lo ha portato al suicidio.

La band però sicuramente potrà ritrovare una certa popolarità grazie alla canzone della pubblicità Freddy SS2012. More yellow birds è alquanto malinconica e ricca dello stato depressivo del suo autore, Mark Linkous. La canzone che fa da colonna sonora alla pubblicità Freddy SS2012 fa parte del terzo album degli Sparklehorse, I’ts a wonderful life. Nonostante quindi la tragica fine di questa band, c’è chi comunque continua ad apprezzare la musica alternative rock degli Sparklehorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>