Canzone pubblicità Garnier Ambre Solaire Golden Protect Giugno 2012

di Lucia D Antuono Commenta

La canzone pubblicità della Garnier Ambre Solaire Golden Protect è It's a good day di Peggy Lee.

L’estate si sta avvicinando e come tale non potevano mancare le pubblicità sull’Ambre Solaire. Gli efficaci prodotti di abbronzatura e di protezione per la pelle stanno ormai invadendo i nostri palinsesti televisivi.

Per questo nuovo anno estivo la Garnier ha voluto dare vita ad un nuovo latte solare efficace per proteggere la pelle abrbonzata e soprattutto evitare che ci possano essere delle scottature. Ecco allora la nuova pubblicità della Garnier Ambre Solaire Golden Protect che come al solito non poteva che non mostrare una bella ragazza sulla spiaggia che si diverte a giocare con l’ombrellone e si protegge con questo particolare nuovo latte solare.

httpv://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=_XIJ4cLB6Jg

Pelle sana, morbida e soprattutto idradata grazie a Garnier Ambre Solaire Golden Protect. Spumeggiante e molto orecchiabile è la canzone che funge da colonna sonora allo spot e già dalle prime note si può capire come non si tratti di un brano attuale, ma le sonorità ci riportano indietro nel tempo e soprattutto nel grande mondo della musica jazz americana. La canzone pubblicità Garnier Ambre Solaire Protect è It’s a good day di Peggy Lee.

Si tratta di una cantante e attrice americana scomparsa ormai da circa dieci anni, ma diventata popolarissima soprattutto tra gli anni Quaranta e Sessanta, riportando in auge la musica jazz americana. It’s a good day è proprio un brano di questo periodo contenente nella raccolta Miss Peggy Lee. La cantante e attrice americana si dilettò anche in particolari musical dove poteva esrpimere al massimo le sue potenzialità di cantante e di attrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>