Canzone pubblicità Garnier Ultra Dolce alla Mandorla e Fiori di Loto agosto 2011

di Verna Vito Commenta

Garnier, leader mondiale dei cosmetici, ha scelto una canzone della cantante emergente Eliza Doolittle per sponsorizzare il nuovo shampoo della linea Ultra Dolce.

Eliza Doolittle per Garnier

La linea Ultra Dolce di Garnier, come ormai molti sanno perfettamente, cerca di creare prodotti cosmetici che utilizzino, nella migliore delle maniere possibili, gli estratti naturali delle piante, dei frutti e dei fiori più dolci e più efficaci.

Il nuovo shampoo alla mandorla e ai fiori di loto, ovviamente, non è esente da questo trattamento e risponde in maniera più che adeguata alle esigenze della clientela più pretenziosa.


Lo spot creato per sponsorizzarlo, in onda ormai da qualche giorno sulle principali rete televisive italiane ed estere, vuole sottolineare, grazie anche alla colonna sonora, l’atmosfera di semplicità e dolcezza evocata proprio dall’utilizzo di quest’innovativo prodotto.

Occupandoci, come siamo soliti fare, delle canzoni che accompagnano le principali campagne pubblicitarie, parliamo oggi di Rollerblades, brano estrapolato dall’album di debutto della cantante inglese Eliza Doolittle (geniale rappresentante della cultura pop-folk) che, come molti sapranno, si intitola proprio Eliza Doolittle.

Noi, come sempre, proponiamo video, traduzione nonché testo originale.

PUBBLICITA GARNIER ULTRA DOLCE ALLA MANDORLA E FIORI DI LOTO

VIDEO UFFICIALE ROLLERBLADES DI ELIZA DOOLITTLE

TESTO ORIGINALE ROLLERBLADES DI ELIZA DOOLITTLE

I know you say you’re ready to change,
But I need to get it down on paper.
It’s in your face you’re ready to blame,
The first guy in line to catch the train.
I’ll save your seat,
‘Cause you don’t stand for what you preach.
You’re singing with a broken string,
Tell me what you really mean,
Do you know what you want?
While beaten up on yesterday,
I was on my rollerblades,
Rolling on, moving on.
It’s time to take the time to create,
Cause you’re running late the doors are closing.
So tip your hat and you might get back,
Whatever you need is up ahead.
This train won’t stop,
For anybody to get off.
You’re singing with a broken string,
Tell me what you really mean,
Do you know what you want?
While beaten up on yesterday,
I was on my rollerblades,
Rolling on, moving on.
You’re singing with a broken string ,
Tell me what you really mean,
Do you know what you want . . . ?
Do you know . . . no.
We got to run with it, it will get better,
And at least we’re stuck together.
Make your mind up, know what you need to say,
Before you shout at me.
So take your seat,
‘Cause standing only wears out feet.
You’re singing with a broken string,
Tell me what you really mean,
Do you know what you want?
You’re beaten up on yesterday,
I was on my rollerblades,
Rolling on, moving on.
You’re singing with a broken string,
Tell me what you really mean,
Do you know what you want?
While beaten up on yesterday,
I was on my rollerblades,
Rolling on, moving on.
Do you know what you want?

TRADUZIONE ROLLERBLADES DI ELIZA DOOLITTLE

So che tu dici che sei pronto a cambiare,
Ma ho bisogno che tu lo scriva nero su bianco.
E’ li in faccia, tu sei pronto a dare la colpa,
Il ragazzo in prima fila che prende il treno.
Ti terrò il posto,
Perché tu non lotti per quello che predichi
Tu stai cantando con una corda rotta,
Dimmi che cosa vuoi veramente,
Sai quello che vuoi?
Mentre per esempio ieri,
Ero sui miei rollerblades,
Andavo avanti, avanti.
E’ ora di prendere tempo per creare,
Perchè tu sei in ritardo e le porte si stanno chiudendo.
Quindi poni il cappello e potresti anche tornare indietro,
Tutto quello che serve è qui più avanti.
Questo treno non si fermerà,
Per far scendere nessuno
Tu stai cantando con una corda rotta,
Dimmi che cosa vuoi veramente,
Sai quello che vuoi?
Mentre per esempio ieri,
Ero sui miei rollerblades,
Andavo avanti, avanti.
Tu stai cantando con una corda rotta,
Dimmi che cosa vuoi veramente,
Sai quello che vuoi. . . ?
Lo sai. . . no.
Abbiamo dovuto andare avanti con questo, andrà meglio
E almeno rimarremo insieme.
Rifletti, sai cosa devi dire,
Prima di urlarmi.
Quindi prendi il tuo posto,
Perchè in piedi ??.
Tu stai cantando con una corda rotta,
Dimmi che cosa vuoi veramente,
Sai quello che vuoi?
Mentre per esempio ieri,
Ero sui miei rollerblades,
Andavo avanti, avanti.
Tu stai cantando con una corda rotta,
Dimmi che cosa vuoi veramente,
Sai quello che vuoi?
Mentre per esempio ieri,
Ero sui miei rollerblades,
Andavo avanti, avanti.
Sai quello che vuoi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>