Canzone pubblicità Omega Londra 2012 Giugno 2012

di Lucia D Antuono Commenta

La canzone pubblicità dell'Omega è Start me up dei Rolling Stones.

E’ l’anno delle Olimpiadi di Londra 2012, uno degli eventi sportivi più attesi di sempre dove i più grandi atleti del mondo si sfideranno nelle varie discipline sportive alla caccia della medaglia d’oro. Ovviamente anche i vari sponsor si stanno attrezzando per farci godere al meglio tale spettacolo.

Davvero molto bella è la nuova pubblicità dell’Omega che si occuperà di cronometrare le performance di tutti gli atleti, non a caso è sponsor ufficiale di Londra 2012. Nella pubblicità Omega vengono mostrati i gesti di massima concentrazione ed emozioni di alcuni atleti prima che parta il tanto agognato cronometro della gara.

httpv://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=mqSWevKQak4

Immagini davvero molto belle che hanno un maggior pathos grazie all’effetto rallentato. Sin dalle prime immagini della nuova pubblicità Omega Londra 2012 subito si riconosce la colonna sonora di tale spot. Si tratta infatti di Star me up dei Rolling Stones, uno dei brani più famosi di quest’incredibile band inglese. La canzone pubblicità dell’Omega è quindi Start me up, brano del 1981 che fu incluso nell’album Tattoo You uscito nello stesso anno.

I Rolling Stones sono stati una vera leggenda per la musica rock mondiale, un’istituzione che ha cambiato per sempre il mondo della musica. Diventati famosissimi negli anni Sessanta i Rolling Stones si sono contrapposti volutamente ad un altro celebre gruppo inglese i Beatles. Un dualismo creato proprio dalla band rocckettara per contrastare l’ascesa incombente dei Beatles. Per tutti quegli anni la lotta tra le due band inglesi è stata serratissima e ancora oggi ci si chiede chi sia riuscito a vincere tale battaglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>