Canzone pubblicità Peugeot 208 Aprile 2012

di Lucia D Antuono 3

La canzone della nuova pubblicità Peugeot 208 è Teh dragster wave dei Ghinzu.

E’ tempo di nuove auto e anche la Peugeot lancia la sua nuova 208, un ‘auto nata per soddisfare le esigenze di tutti noi. La pubblicità della nuova Peugeot 208 invita tutti a lasciarsi seguire dal proprio corpo, ad assaporare la vita appieno, senza perdersi nulla.

Un inno quindi alla vitalità, al godersi quello che ci circonda grazie anche alla nuova Peugeot 208. La voce narrante di questo spot è quella di Stefano Accorsi, il che rende il tutto ancora più emozionante e vibrante. Non c’è però in sottofondo solo la voce del bell’attore italiano, ma anche la canzone che funge da colonna sonora.

Non si tratta di un brano molto conosciuto in Italia, The dragster wave, suonato e cantato dai Ghinzu. Il nome sicuramente a molti di voi non sarà familiare. E’ una band belga che è in attività dal 1999 ed è dell’anno successivo il loro primo album Electronic Jacuzzi. Il sound dei Ghinzu è un indie rock travolgente, il successo di questa band però è arrivato soprattutto in Francia, Svizzera, Germania e Scandinavia, nel nostro Paese non sono per niente conosciuti.

La canzone pubblicità della Peugeot 208, The dragster wave, è uno dei brani più apprezzati dei Ghinzu e lo ritroviamo nel loro secondo album Blow, pubblicato nel 2004. Al momento sono quattro i lavori discografici realizzati dai Ghinzu, ultimo è Mirror Mirror del 2009. Grazie però alla pubblicità della nuova Peugeot 208 sicuramente The dragster wave potrà iniziare ad essere ben ascoltato anche in Italia, è una canzone molto bella che sicuramente merita un pò di spazio anche nel nostro panorama musicale.

Commenti (3)

  1. Ricordano un pò i muse degli esordi… carina.. mooolto carina!!

  2. Come si chiama il ragazzo che guida? È bellissimo.

  3. In Italia non sono per nulla conosciuti, e certo… Se continuiamo ad ascoltare quegli pseudo-cantanti del “calibro” di Marco Carta mi sembra ovvio che nessuno riesca ad apprezzare la buona musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>