AC/DC al Datch Forum

di Da' Commenta

Dopo ben 8 anni di assenza dalle scene, gli AC/DC hanno dimostrato con il loro grandioso ritorno sul palco di essere ancora la band..

Dopo ben 8 anni di assenza dalle scene, gli AC/DC hanno dimostrato con il loro grandioso ritorno sul palco di essere ancora la band leggenda dell’hard rock mondiale.

Circa 15 mila i fortunati che sono riusciti a impossessarsi dei biglietti esauriti in meno di 50 minuti per la data italiana del Black Ice Tour, svoltasi il 19 marzo al Mediolanum Forum di Milano.


2 ore di concerto spaccatimpani che non ha deluso le aspettative del popolo del rock. Cannoni che sparano e campane che suonano, una locomotiva cavalcata da una enorme bambola gonfiabile che si scatena sulle ritmate sonorita della band.

Uno spettacolare show ricco di effetti speciali, fuochi d’artificio e megaschermi, che hanno fatto da sfondo al rock duro degli AC/DC che li contraddistingue dal oltre 30 anni.

A causa dei “pochi” posti disponibili per un concerto di questa importanza e della impressionante richiesta di biglietti per assistere all’evento, la band dei fratelli Malcom e Angus Young ha deciso di replicare lo show questa sera 21 marzo sempre al Datch Forum

Questa la scaletta del concerto:

    -Rock’n’roll train
    -Hell ain’t a bad place to be
    -Back in black
    -Big Jack
    -Dirty deeds
    -Shot down in flames”
    -Thunderstruck
    -Black ice
    -The jack
    -Hell’s bells
    -Shoot to thrill
    -War machine
    -Anything goes
    -You shook me all night long
    -TNT
    -Whole lotta Rosie
    -Let there be rock

Encore:

    -Highway to hell
    -For those about to rock

Gli AC/DC, impressionati dall’enorme richiesta di biglietti, hanno intenzione di tornare ad esibirsi a Milano nell’estate del 2010 allo stadio Meazza di San Siro, non sono state date però conferme ufficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>