Concerti estate 2012 troppo cari

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A fronte della crisi delle vendite di dischi, gli organizzatori degli eventi musicali hanno palesemente alzato il tiro nel fissare i prezzi.

Fino a 178 euro a biglietto per seguire quest’anno in Italia il concerto di Madonna, e fino a 119 euro per guardare da vicino esibirsi il grande Bruce Springsteen.

Sono questi solo alcuni dei prezzi massimi dei biglietti per assistere quest’anno ai concerti delle star della musica internazionale in accordo con le rilevazioni sui prezzi che anche quest’anno, puntualmente, sono state effettuate dal Codacons.



TRACKLIST E COPERTINA DI “CELEBRATION”

L’Associazione, visti anche i tempi e l’aria che tira, ha bollato come esagerati i prezzi dei concerti, ed ha altresì sottolineato come, a fronte della crisi delle vendite di dischi, gli organizzatori degli eventi musicali abbiano palesemente alzato il tiro nel fissare i prezzi.

IL NUOVO SINGOLO DI MADONNA

Trattasi di grandi emozioni musicali a caro prezzo a fronte di quello che oramai, proprio a seguito del crollo delle vendite dei Cd di questi ultimi anni, è un vero e proprio business. Tra gli altri concerti più costosi dell’estate 2012, inoltre, l’Associazione ha rilevato come si arrivino a pagare più di cento euro anche per assistere alle esibizioni di artisti come Leonard Cohen e Keith Jarrett. Prezzi massimi sotto i 100 euro, ma sopra i 90, per Tom Petty And The Heartbreakers, Ben Harper, Duran Duran, Norah Jones e Roger Hodgson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>