Indipendent Music Day Benevento

di gijno Commenta

Questo Indipendent Music Day è stato organizzato da Francesco Baccini e Giuseppe Povia, con l'obiettivo..

La musica sta soffocando, ridiamo spazio alla musica. E’ lo slogan del secondo Indipendent Music Day, che si terrà a Benvento il 9 luglio e che vedrà sul palco decine di artisti emergenti, per una durata complessiva della kermesse di oltre 6 ore.

Questo Indipendent Music Day è stato organizzato da Francesco Baccini e Giuseppe Povia, con l’obiettivo di ridare alla musica quel ruolo sociale e culturale che dovrebbe avere e che ad essa dovrebbe essere riconosciuto per legge.

Oltre a questo ambizioso obiettivo, c’è anche la volontà di creare una corrente unica e unita all’interno del mondo musicale, fino ad ora troppo “sfaldato”. Francesco Guccini ha affermato che “bisogna trovare questa unità per il bene di tutti, sia di chi con la musica già ci vive, sia di chi vorrebbe farlo. Si stanno soffocando idee, note, pensieri e talenti soltanto perchè le regole del mondo discografico seguono, sempre di più, il marketing e il denaro.”



Sul palco di Piazza Castello a Benevento saliranno artisti come Maria Dangell, Nello Daniele, Archinue’, Almamediterranea, Dj Iovine, Alex Lunati, Giacomo Fusari, Daniele Stefani, Iacopo Bettinotti, Fandango, Namas, Sindrome di Peter Pan, Vertigo e Sud Express. Oltre ovviamente a Baccini e Povia.

Le sei ore, che andranno dalle 18 a mezzanotte, verranno chiuse da Bobby Kimball, la voce dei Toto, band rock degli anni ’80 che ha composto pezzi come “Rosanna” e “Africa”. Una manifestazione di primaria importanza, per cercare di ridare spazio e ossigeno al mondo musicale, troppo soffocato dal business e dal denaro.

Gijno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>