Italia Loves Emilia sold out anche per i bus

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Tra le grandi assenti c’è Laura Pausini, ma trattasi di un’assenza giustificata visto che l’acclamata cantante è in dolce attesa.

Per il concerto Italia Loves Emilia di sabato prossimo, 22 settembre del 2012, al Campovolo, è tutto esaurito in ogni senso. Dopo il sold out per quel che riguarda i biglietti disponibili, con 150 mila ticket venduti già da diversi giorni, sono infatti esauriti anche i posti per i bus.

Il sito Internet ufficiale dell’evento, ItaliaLovesEmilia.it, riporta infatti che sono esauriti allo Stadio Giglio anche i posti per i bus occupabili previa prenotazione. Di conseguenza, per tutti quei bus che non hanno prenotato l’organizzazione non garantisce il posto per la sosta in concomitanza con il giorno del concerto.



CONCERTO PER L’EMILIA STADIO DALL’ARA DI BOLOGNA

Ricordiamo che questi sono i big della musica italiana che si esibiranno nel concerto Italia Loves Emilia sabato prossimo al Campovolo in quello che è un evento musicale per beneficenza in quanto il ricavato andrà per i terremotati dell’Emilia-Romagna: Biagio Antonacci, Zucchero, Claudio Baglioni, Renato Zero, Elisa, Nomadi, Tiziano Ferro, Negramaro, Giorgia, Fiorella Mannoia, Lorenzo Jovanotti, Litfiba e Ligabue. Tra le grandi assenti c’è Laura Pausini, ma trattasi di un’assenza giustificata visto che l’acclamata cantante è in dolce attesa.

CONCERTO TORINO PER MIRANDOLA

Per chi ha acquistato il biglietto e deve recarsi al Campovolo ricordiamo che dal sito Internet sopra indicato si può visionare e scaricare un vademecum dove si possono acquisire le informazioni chiave sui percorsi, sui parcheggi e sull’area dove si terrà l’evento. Così come c’è “ILE”, l’app di Italia Loves Emilia per gli smartphone Android e per quelli della Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>