Whitney Houston non canterà a Parigi

di Marina Pellegrino Commenta

Sembra sia tutta colpa di un’infezione respiratoria se Whitney Houston ha dovuto annullare la prima data europea del suo tour mondiale..

Whitney Houston

Sembra sia tutta colpa di un’infezione respiratoria se Whitney Houston ha dovuto annullare la prima data europea del suo tour europeo e mondiale. Proprio questa sera, dopo i vari flop dei mesi scorsi, avrebbe dovuto cantare all’Omnisport Bercy di Parigi.

C’era grande attesa per il suo ritorno nella capitale francese ma poi gli organizzatori non hanno potuto far altro che annullare il concerto con nuova data da destinarsi e ribadire quanto la cantante 46enne fosse addolorata per questo. Il tour mondiale di “Nothing but Love” dovrebbe riprendere l’8 aprile a Manchester, dove è stata confermata la presenza della Houston.



Sono in pochi però a credere alla storia dell’infezione respiratoria. I fan temono che la loro beniamina sia nuovamente caduta nel tunnel del crack e della droga. Whitney era tornata alla ribalta l’anno scorso dopo un lungo periodo buio passato a lottare contro la dipendenza da sostanze stupefacenti e a riprendersi dalle continue violenze subite dal marito Bobby Brown.

Dopo sette anni di silenzio, la “voce d’angelo” era ritornata sotto i riflettori con l’album “I look to you”, in vetta alle classifiche di tutto il mondo. Poi, i cedimenti sul palco durante le esibizioni live (nessuno dimenticherà i fischi regalati dai fan australiani) che facevano tanto discutere i suoi stessi ammiratori: si trattava di stanchezza o era sotto gli effetti della droga?

Aspettiamo con una certa ansia la sua unica data italiana il 3 maggio al Forum di Assago di Milano. Crisi respiratorie permettendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>