Coldplay e Satriani arrivano ad un accordo

di Stefania Russo Commenta

Ricorderete tutti l'accusa di plagio che il musicista Joe Satrani aveva mosso nei confronti dei Coldpaly, affermando che la canzone..

coldplay

Ricorderete tutti l’accusa di plagio che il musicista Joe Satriani aveva mosso nei confronti dei Coldplay, affermando che la canzone della band inglese “Viva la vida” era copiata dal suo brano “If I Could Fly” contenuto nell’album “Is there love in this space” del 2004.

I Coldpaly si era difesi da questa accusa affermando di non aver mai ascoltato fino al quel momento la canzone di Satriani e affermando che la somiglianza tra i due brani era una semplice coincidenza.


Satriani, tuttavia, sembrava convinto di voler andare fino in fondo alla vicenda e per questo lo scorso dicembre si era rivolto alla Corte Federale di Los Angeles nella speranza di ottenere un proficuo risarcimento, ma a quanto pare il procedimento non verrà mai sottoposto all’attenzione del giudice visto che Satriani ha deciso di ritirare la denuncia dopo aver raggiunto un accordo extragiudiziale con i Coldplay.


Ovviamente quello che tutti vorrebbero sapere è in cosa consiste questo accordo che è stato capace di far tacere Satriani, ma purtroppo il suo contenuto non è stato reso noto anche se è facile intuire che si tratti di una cospicua somma di denaro, probabilmente superiore a quella che Satriani avrebbe potuto ottenere dal giudice.

Questione risolta, quindi, anche se i Coldpaly hanno anche un’altra accusa di plagio che pende su di loro, quella di Yussuf Islam che allo stesso modo ha accusato la band di Chris Martin per aver copiato la canzone “Viva la vida” dal suo brano “Foreigner suite”, chissà se anche questa volta i Coldplay riusciranno a risolvere la questione con un accordo extragiudiziale..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>