Abbey Road diventa monumento nazionale britannico

di Alessandro Bombardieri Commenta

I famosi studi di registrazione di Abbey Road diventeranno monumento nazionale.

beatles-abbeyroad

Il governo britannico ha deciso che i famosi studi di registrazione di Abbey Road diventeranno monumento nazionale, questo per salvarli dalla possibile vendita ed altra destinazione.

Gli studi di Abbey Road divennero famosi soprattutto grazie ai Beatles, che qui registrarono i loro più grandi successi.

Il governo con questa mossa vuole evitare che l’edificio venga usato per qualsiasi altro piano che lo modifichi radicalmente.

Emi tempo fa aveva annunciato di voler vendere l’edificio ma subito ci fu una protesta generale. Emi proprio pochi giorni fa ha fatto sapere che manterrà la proprietà ma che ha intenzione di rivitalizzare la struttura, con una forte iniezione di nuovo capitale.

Ora, essendo monumento nazionale, ogni modifica apportata all’edificio dovrà rispettare il carattere storico del luogo. I Beatles ad Abbey Road registrarono 9 album dal 1962 al 1970, tra cui il famosissimo album omonimo, con in copertina la foto dei 4 di Liverpool sull’attraversamento pedonale vicino l’edificio.

Anche altri gruppi storici come i Pink Floyd registrarono qui album importanti come “The Dark Side of the Moon”.

Già in precedenza erano scesi in campo contro la vendita di Abbey Road l’ex Beatle Paul McCartney e Andrew Lloyd Weber, il musicista autore di successi come “Il Fantasma dell’Opera” e “Cats”.

Quest’ultimo, tredicesimo uomo più ricco del Regno Unito, si era anche detto disposto a comprare l’edificio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>