Al via il Ricreazione Tour di Malika Ayane

di Lucia D Antuono Commenta

Al via il Ricreazione Tour di Malika Ayane, la cantante darà vita ad una serie di concerti nei principali teatri d'Italia.

Partirà questa sera da Verona il Ricreazione Tour di Malika Ayane. La cantante di origine marocchina è riuscita ad aver un notevole riscontro da parte del pubblico grazie al suo ultimo album Ricreazione.

Con questo terzo lavoro discografico Malika Ayane ha raggiunto una maturazione artistica importante, diventando da semplice nuovo talento della nostra musica a vera e propria star del panorama musicale. Una maturità acciuffata da Malika Ayane con tanto lavoro e grazie anche a collaboratori importanti che le hanno permesso di sviluppare al meglio le sue idee musicali.

Il nuovo singolo Malika Ayane Tre cose è diventato il tormentone di quest’autunno, tutte le radio trasmettono per più volte questo singolo, a testimonianza di come sia richiestissimo da parte del pubblico. Un sound stile anni Ottanta che ha conquistato praticamente tutti e proprio grazie a Tre cose il nuovo album Ricreazione è riuscito a piazzarsi in poco tempo al secondo posto degli album più venduti. Ora partirà anche il nuovo Ricreazione Tour di Malika Ayane che andrà di scena nei principali teatri d’Italia.

La musica orchestrale di Malika merita insomma un palcoscenico alquanto importante e il campo teatrale sembra essere più che perfetto per questa voce inconfondibile e dal forte sapore internazionale. Al via il Ricreazione Tour di Malika Ayane al teatro Filarmonico di Verona che durerà poco più di un mese e si concluderà verso i primi giorni di dicembre al Teatro Arcimboli e al Blue Note di Milano. Questo sicuramente è un evento da non perdere per tutti coloro che amano la musica raffinata ed originale di Malika Ayane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>