Gli insulti dei fratelli Gallagher

di Stefania Russo 3

Gli insulti reciproci hanno da sempre caratterizzato il rapporto, sia personale che lavorativo, tra i fratelli Gallagher, eccone una raccolta...

fratelli Gallagher

Odio e amore è la definizione esatta per quei due“: è con queste parole che Alan McGee, manager degli Oasis fino al 2008, descrive il rapporto tra i due fratelli Gallagher, riusciti a fondare una delle band più famose di tutti i tempi ma mai ad andare d’accordo. Le liti e gli insulti reciproci hanno da sempre caratterizzato il loro rapporto sia personale che lavorativo, fino a quando, quasi un anno fa, Noel ha deciso di lasciare la band.

Di questa decisione non è apparso per nulla dispiaciuto Liam che si è rimboccato le maniche e che con i restanti membri della band ha formato un nuovo gruppo chiamato “Beady Eye“, il cui album di debutto dovrebbe uscire ad ottobre.


Gli insulti e i battibecchi tra i due fratelli in tutti questi anni non sono stati affatto risparmiati e continuano ancora tutt’oggi, anzi, pare che ora Liam e Noel comunichino esclusivamente a suon di insulti per mezzo stampa. Ma se le loro canzoni sono conosciute da tutti non altrettanto famose sono le frasi offensive pronunciate in questi anni da entrambi, per questo abbiamo deciso di proporvene alcune, del resto anche queste fanno parte della storia degli Oasis!

Liam riferendosi a Noel
Quando ad ottobre uscirà il disco, diventeremo grandissimi e Noel striscerà per tornare qui. Ma non ci sarà posto
Odio mio fratello: il sogno della mia vita è sfasciargli sul grugno una chitarra
Per essere davvero mio fratello devi avere le palle. Purtroppo, Noel non ricorda neanche dove le ha dimenticate
Gli ho proposto di risolvere i nostri conflitti sul ring, ma il vecchio bastardo si è chiuso sul ring per la paura
Il motivo per cui non mi sopporta? Io mi porto a letto belle ragazze con grandi tette. Lui quelle piatte e psicopatiche
Credo che mio fretello sia il compositore più sopravvalutato della storia del rock

Noel riferendosi a Liam
Ho saputo che mio fratello ha una sua linea di moda: ma lui che cosa fa, il modello? Strana scelta, di solito la moda interessa alle donne. Oppure ai gay
Se vivessimo in America gli avrei già fatto saltare la testa con un fucile. Qui a Manchester mi limito a fargli un occhio nero ogni tanto
Io scrivo grandi canzoni, ci pensa Liam a rovinarle con quella sua voce insopportabile
Mio fratello non sa nemmeno come si scrive marijuana. La fuma e basta
Per darsi un tono Liam si è messo a parlare con lo stesso accento di John Lennon, ma è solo un ritardato

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>