Il video di Rihanna You da one è una copia

di Lucia D Antuono Commenta

Nuova accusa di copia per Rihanna. Secondo un fotografo svedese la cantante delle Barbados avrebbe copiato una sua foto per una scena del suo nuovo video di You da one.

Da pochi gioni è possibile assistere a You da one il video ufficiale di Rihanna. Si tratta del video del nuovo singolo della cantante delle Barbados, attualmente in vacanza proprio nella sua città d’origine dove si sta godendo il sole del suo Paese.

Un pò di relax quindi per Rihanna che però deve fare i conti con alcune accuse arrivate proprio per questo suo video. Non è la prima volta che la cantante delle Barbados è costantemente presa di mira dai media per alcuni suoi video particolari.

Nella maggior parte dei casi è soprattutto criticata ad aesempio la sua eccessiva sensualità, come nel video di We found love che è stato censurato in alcune Paesi perché considerato di cattivo esempio per i giovani per alcune scene troppo spinte. Non è questo il caso del video You da one, dove Rihanna appare sì sensuale, ma nei limiti, nulla insomma di troppo volgare. Quello però che ha infastidito un fotografo svedese è che Rihanna in poche parole avrebbe copiato una sua foto per realizzare una scena del video.

Malore per Rihanna durante concerto

Si tratta del momento in cui Rihanna balla sotto gli effetti della luce a pois. Secondo il fotografo svedese è un effetto che la cantante ha copiato da una sua recente fotografia. Una situazione che però non sembra possa portare a particolari strascichi, per il momento nessuno dello staff della cantante delle Barbados ha voluto commentare questa sorta di accusa. E’ pur evidente che molto spesso queste star tendono a prendere spunto da qualsiasi cosa per realizzare uno scenario particolare, non troppo banale.

Rihanna video di You da one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>