Kekko dei Modà contro Emma vincitrice Sanremo 2012

di Lucia D Antuono Commenta

Emma Marrone è la vincitrice di Sanremo 2012, ma per la cantante salentina c'è stata una pesante critica da parte di Kekko dei Modà, autore dela sua Non è l'inferno.

Emma Marrone era la favorita per il Festival di Sanremo e alla fine tale previsione si è avverata. Sanremo 2012 è stato vinto dalla sua Non è l’inferno, canzone che si è piazzata al primo posto battendo Arisa e Noemi, classificatesi rispettivamente al secondo e al terzo posto.

Un podio quindi tutto al femminile, ma soprattutto si tratta di canzoni di qualità. La notte di Arisa va fortissima nelle radio, Non è l’inferno di Emma è invece già un tormentone, mentre Sono solo parole di Noemi è la più scaricata da iTunes. Un successo tutto al femminile in un Festival di Sanremo fortemente maschile guidato da Gianni Morandi e Rocco Papaleo.

Per la vincitrice Emma però c’è già la prima grana da dover superare. La sua Non è l’inferno è stata scritta da Kekko dei Modà, cantante con il quale Emma si classificò seconda allo scorso Festival di Sanremo. Ebbene Kekko dei Modà ha voluto criticare Emma sul suo profilo Facebook, accusata di non aver chiamato subito il suo autore. Il cantante dei Modà ha definito la bionda salentina una ragazza ingrata, parole che indubbiamente hanno ferito Emma che subito ha risposto al messaggio di Kekko.

Anche la vincitrice di Sanremo 2012 ha utilizzato Facebook per spiegare il perché abbia chiamato il cantante solo dodici ore dopo la premiazione avvenuta sul palco dell’Ariston. Emma ha spiegato che durante quelle ore c’è stato un incredibile trambusto, è stata subito impegnata con interviste varie, ma la verace salentina ha anche ricordato come durante la premiazione abbia fatto il nome di Kekko dei Modà per ringraziarlo. Insomma una polemica fin troppo infantile da parte del leader dei Modà che poteva sicuramente risparmiarsela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>