Vita da Rock Star

di gijno Commenta

Lo sforzo che si richiede ai musicisti durante un concerto, è lo stesso impiegato dai calciatori per una partita intera di calcio..

Mick JaggerSecondo uno studio condotto da un ricercatore inglese, fare un’ora e mezzo di concerto richiede un dispendio energetico pari a 600 calorie.

Ci vuole un vero fisico da atleta ed allenato per poter sopportare la vita della rockstar.



L’università di Chicester ha seguito Clem Burke, star e batterista dei Blondie, per oltre 8 anni, tenendo sotto controllo battito cardiaco, pressione, livelli di acido lattico, consumo di calorie e consumo di ossigeno.

Il corpo di Burke è stato ricoperto da sensori che captavano i battiti cardiaci. Basti pensare che, durante i momenti più “caldi” del concerto, il batterista ha superato i 190 battiti cardiaci al minuto, per capire che bisogna essere davvero in forma per sostenere alla grande un concerto.

Questa scoperta potrebbe portare ad interessanti alternative alla palestra, affinchè anche i bambini più pigri possano fare esercizio fisico divertendosi“, è quanto ha ipotizzato Marcus Smith, coordinatore del progetto.

Lo sforzo che si richiede ai musicisti durante un concerto, è lo stesso impiegato dai calciatori per una partita intera di calcio. Questa considerazione è emersa confrontando i battiti e il consumo di Burke, con quelli di Cristiano Ronaldo, stella del Manchester United, durante una qualunque partita calcistica.

Gijino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>