Vent’anni dalla morte di Freddie Mercury

di Lucia D Antuono Commenta

Tra pochi giorni si celebrerà il ventesimo anno della scomparsa di uno dei più grani cantanti al mondo. Stiamo parlando di Freddie Mercury, un uomo che con la sua grande voce ha rivoluzionato il mondo della musica.

Quando uno pensa a Freddie Mercury inevitabilmente si inizia a canticchiare qualche sua canzone leggendaria. Il leader dei Queen è scomparso da ben vent’anni, il 24 novembre sarà la data che celebrerà questa ricorrenza.

Non deve essere però considerato un giorno di tristezza, Freddie Mercury è sempre stato un personaggio che ha voluto viversi la vita fino all’ultimo giorno per tentare di dare sempre più emozioni al suo pubblico. Non è un caso che preferì assolutamente non curarsi quando scoprì di essere malato di Aids, per lui la musica era tutto e non poteva rischiare di diventare un’altra persona solo perché malata.

Questa è stata la grande forza di Freddie Mercury che potrebbe a breve ritornare sul panorama della musica mondiale grazie ad un duetto pronto tra Michael Jackson e i Queen. Quando un cantante strepitoso come Freddie Mercury lascia questa vita, state pur certi che la sua musica non morirà mai. Per ben quarant’anni la sua musica è stata la colonna sonora delle vite di tutti noi, ancora oggi le sue canzoni, ovviamente anche quelle dei Queen, continuano ad essere le più ascoltate.

La biografia di Freddie Mercury

Non si può dimenticare un personaggio che ha completamente rivoluzionato il panorama musicale. E’ stato un vero e proprio scienziato della musica. Freddie Mercury attraverso la fantasia, la sperimentazione l’innovazione ha contribuito alla creazione di una leggenda. E’ proprio lui il numero uno della musica mondiale e continuerà ad esserlo molto probabilmente per sempre. Freddie Mercury ha cambiato il mondo, è come un grande personaggio storico che ha realizzato una grande opera per l’umanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>