Buenos Aires Tango 2012

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Fino a venerdì prossimo All’Auditorium Parco della Musica si terrà un evento che, giunto alla sua quarta edizione, prevede quest’anno tra le novità le sfide tra i più grandi danzatori, i cosiddetti “tangheros”.

C’è ancora tempo, fino a venerdì prossimo, 21 settembre del 2012, per godersi a Roma i ritmi argentini all’Auditorium. Questo grazie alla rassegna “Buenos Aires Tango”, appuntamento di danza e di canto per un movimento artistico che dall’Unesco, Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, è stato inserito tra il patrimonio culturale dell’umanità.

In accordo con quanto riportato dal sito Internet di Roma Capitale, fino a venerdì prossimo all’Auditorium Parco della Musica si terrà un evento che, giunto alla sua quarta edizione, prevede quest’anno tra le novità le sfide tra i più grandi danzatori, i cosiddetti “tangheros”.



CANZONI PREMIO AMNESTY ITALIA 2012

Ma ci sarà spazio anche per chi del tango è solo appassionato visto che, in presenza del noto coreografo e ballerino Godoy, tutti gli amanti potranno esibirsi nel “Campeonato romano de Tango Salón”. E’ prevista una vera e propria iscrizione al concorso per amatori il cui bando è visionabile e scaricabile dal sito Internet ufficiale dell’Auditorium Parco della Musica, www.auditorium.com. A selezionare i migliori amanti del tango sarà una prestigiosa giuria che, presieduta da Silvana Grill, nota coreografa, è composta da ballerini argentini professionisti.

CONCERTO PER L’EMILIA STADIO DALL’ARA DI BOLOGNA

Per quel che riguarda l’ingresso all’Auditorium Parco della Musica di v.le Pietro de Coubertin, ricordiamo che in Cavea l’ingresso è libero il prossimo 21 settembre del 2012, mentre si pagano solo 5 euro nelle giornate di domani e di dopodomani, 19 e 20 settembre del 2012. Per i prezzi delle altre sale basta consultare il sito Internet www.auditorium.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>