Emma Marrone favorita per il Festival di Sanremo

di Lucia D Antuono Commenta

E' Emma Marrone la favorita in assoluto alla vittoria finale del Festival di Sanremo che inizierà tra poco più di una settimana.

Manca poco più di una settimana all’inizio del Festival di Sanremo, ma già sono attivi i pronostici per la vittoria finale. La favorita assoluta è Emma Marrone, i bookmakers scommettono sulla bella salentina per la vittoria della 62esima edizione del Festival di Sanremo.

Giusto che la catnante faccia gli scongiuri, ma ha dalla sua sicuramente il favore dei più giovani che negli ultimi anni si sono avvicinati tantissimo al Festival di Sanremo. Emma Marrone gareggerà con il brano Non è l’inferno, scritto per l’occasione da Kekko dei Modà, gruppo con il quale la cantante salentina partecipò a Sanremo lo scorso anno.

Proprio nell’ultimo Festival di Sanremo Emma dovette accontentarsi del secondo posto, per lei ci fu poi una vittoria soprattutto nel campo delle vendite, ma l’è rimasto in bocca il retrogusto amaro della non vittoria. Quest’anno potrebbe essere sicuramente la volta buona, ci sono insomma buone possibilità che Emma Marrone possa finalmente realizzare il suo sogno.

Tra i papabili alla vittoria finale ci sono però anche Francesco Renga, che si presenta con un brano rock e Samuele Bersani. Quest’ultimo non è mai riuscito ad avere tanta considerazione dalla discografia italiana, ma si tratta sicuramente di uno dei cantautori più talentuosi che la nostra muscia possa avere. E’ chiaro che fare i pronostici ancor prima di ascoltare le canzoni sembra un passo piuttosto azzardato, ma dando importanza al televoto, come sta capitando negli ultimi anni al Festival di Sanremo, è evidente come ci possano essere dei personaggi favoriti rispetto agli altri. Emma Marrone è libera di toccare ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>