Sanremo 2013 sezione Giovani

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Andrea Nardinocchi canterà il brano dal titolo “Storia impossibile”; “Mi servirebbe sapere” è invece il titolo del brano con cui si esibirà Antonio Maggio.

Andrea Nardinocchi, Antonio Maggio, Blastema, Il Cile, Ilaria Porceddu e Paolo Simoni. Sono questi gli artisti che si sono già assicurati la presenza al 63-esimo Festival di Sanremo per quel che riguarda la sezione giovani. Ne da notizia il sito Internet della Rai, Radio Televisione Italiana, nel ricordare come la kermesse canora sia in programma, come sempre presso il Teatro Ariston di Sanremo, dal 12 al 16 febbraio del 2013.

Nel dettaglio, Andrea Nardinocchi canterà il brano dal titolo “Storia impossibile“; “Mi servirebbe sapere” è il titolo del brano con cui si esibirà Antonio Maggio; Blastema con il brano “Dietro l’intima ragione”; Il Cile con la canzone “Le parole non servono più”; “In equilibrio” è il brano di Ilaria Porceddu mentre Paolo Simoni canterà “Le parole”.



CONCERTO PER L’EMILIA STADIO DALL’ARA DI BOLOGNA

I primi sei artisti della sezione Giovani del Festival di Sanremo del 2013 sono stati scelti dopo le audizioni dal vivo che si sono tenute lo scorso 30 novembre del 2012. A selezionare i brani è stata la commissione musicale composta da Stefano Senardi, Mauro Pagani, Massimo Martelli, Andrea Guerra e Sandra Bemporad. I giovani passeranno poi da sei ad otto attraverso la selezione di altri due artisti dall’edizione 2012 di Area Sanremo.

CANZONI PREMIO AMNESTY ITALIA 2012

Ricordiamo che la 63-esima edizione del Festival di Sanremo 2013 sarà diretta da Fabio Fazio spalleggiato dalla comicità di Luciana Littizzetto. Al conduttore Fabio Fazio è stata affidata anche la direzione artistica della kermesse canora mentre l’orchestra sarà diretta dal maestro Mauro Pagani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>