Afterhours alla conquista dell’America

di Alessandro Bombardieri Commenta

Gli Afterhours stanno letteralmente spopolando anche al di là dell'oceano...

afterhours1

Gli Afterhours, band milanese di alternative rock, stanno letteralmente spopolando anche al di là dell’oceano, infatti arrivano attestati di stima da molte riviste del settore in Usa, che incoronano il gruppo come uno di quei gruppi poco conosciuti ma da andare assolutamente ad ascoltare.

La rivista americana Spin consiglia vivamente di ascoltare gli Afterhours, elogiando principalmente il loro album del 1997 “Hai Paura Del Buio?” definendolo come un secondo Nevermind, un complimento non da poco insomma.

Anche un’altra rivista, Kerrang, esalta la band lombarda, facendo i complimenti per il recente concerto che hanno tenuto proprio a New York.

Ma la loro avventura americana non termina certo qua, infatti dal 13 al 18 ottobre saranno tra i protagonisti di Hit Week Los Angeles e stanno discutendo proprio in questi giorni di una possibile apparizione al CMJ Music Marathon, dal 20 al 24 ottobre, che rappresenta il più grande festival musicale di New York.

Ma prima di ripartire alla volta di un nuovo mondo da conquistare, i fan della band potranno seguirli nelle loro ultime date italiane:

17 settembre 2009 – Milano – Palasharp
19 settembre 2009 – Ostia – Teatro Romano
26 settembre 2009 – Rimini – Velvet
31 ottobre 2009 – Bologna – Estragon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>