Il nuovo singolo dei Negramaro Londra brucia

di Lucia D Antuono Commenta

Sarà possibile ascoltare dal 27 gennaio il nuovo singolo dei Negramaro, Londra brucia. La band salentina inoltre ad aprile riprenderà il suo Casa 69 Tour in giro per l'Itaila.

E’ stato un anno davvero ricco di successi per i Negramaro. La band salentina è riuscita con il nuovo album Casa 69 ad essere una delle più amate del nostro panorama musicale. Ora arriva anche il nuovo singolo, Londra brucia, che sarà possibile ascoltare nelle nostre radio a partire da venerdì 27 gennaio.

In usicta quindi il nuovo singolo dei Negramaro con un brano, Londra brucia, che ha fatto da colonna sonora al loro incredibile tour. Ricordiamo come all’inizio del Casa 69 Tour molte date furono rinviate a causa di alcuni problemi di salute legati al leader della band Giuliano Sangiorgi.

Ci fu un problema alle corde vocali poi perfettamente risolto. Il Casa 69 Tour ha dato vita ad una serie di concerti davvero molto particolari, in quanto Sangiorgi e la sua band hanno voluto in ogni data ospitare un attore rappresentativo della città in cui si esibivano. Un moto di protesta per salvaguardare il teatro italiano, sempre più snobbato e poco valorizzato. La canzone Londra brucia ha fatto proprio da sottofondo a queste esibizioni teatrali che i Negramaro hanno fortemente voluto per il loro tour.

Ecco perché Londra brucia, nuovo singolo della band salentina, è probabilmente il brano che sta più a cuore ai Negramaro. C’è una voglia di far capire alla gente come la nostra cultura, il nostro talento, la nostra storia non possono costantemente passare in secondo piano, ma c’è la necessità di alimentarli sempre più. Inoltre il 30 aprile ripartirà il Casa 69 tour che toccherà nuove città come Caserta, Ancona, Livorno, Modena, l’Arena di Verona, Milano, Torino, Rimini e Taranto. Indubbiamente è uno spettacolo da dover assolutamente vedere e soprattutto ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>