Oasis 2.0 pubblicano un nuovo disco a luglio

di Stefania Russo 3

Il fatto che Noel Gallagher abbia deciso di lasciare gli Oasis è un qualcosa che, contrariamente a quanto ci si poteva aspettare, non..

Liam Gallagher

Il fatto che Noel Gallagher abbia deciso di lasciare gli Oasis è un qualcosa che, contrariamente a quanto ci si poteva aspettare, non ha inciso per niente sulla voglia del gruppo di continuare a fare musica.

Del resto Liam Gallagher sin dal primo momento ha affermato che lui e gli altri componenti della band avrebbero continuato a cantare e a suonare insieme e che presto avrebbero inciso un altro disco, riguardo al nome della band loro stessi avevano ammesso di essere indecisi se cambiare o meno, in ogni caso la nuova formazione è già stata ribattezzata Oasis 2.0.


Come dicevamo, dunque, il loro nuovo album era già stato ampiamente annunciato, nessuno però avrebbe mai pensato che sarebbe uscito addirittura a meno di un anno dalla lite tra i due fratelli Gallagher che spinse Noel ad abbandonare la band nel bel mezzo del loro tour, con conseguente annullamento delle date ancora rimaste.


Durante una recente intervista Liam ha infatti rivelato che il nuovo album degli Oasis uscirà a luglio, in particolare ha spiegato che sono già pronte otto canzoni che erano stata realizzate prima che Noel andasse via, nel frattempo poi è stato creato dell’altro materiale su cui lavorare. La band prevede di andare in studio di registrazione ad aprile e di far uscire l’album a luglio, giusto in tempo per ascoltarlo sotto l’ombrellone.

Ma questa velocità nel realizzare un nuovo disco ha un suo perchè, Liam ha infatti spiegato che gli Oasis in più di sedici anni di attività hanno realizzato solo 7 dischi, questo secondo lui non è un qualcosa di cui pottersi vantare, ma del resto loro avevano le mani legate perchè per ogni album che usciva Noel voleva prendersi una lunga pausa nonostante tutti gli altri fossero contrari.

Quel che è certo, dunque, è che gli Oasis 2.0 promettono di non lasciare soli i fan per troppo tempo, quello che è ancora un mistero e se riusciranno o meno a fare della buona musica anche senza Noel.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>