Tornano i One dimensional man

di Maurizio Iorio Commenta

Torneranno sul palco per una serie di otto date Giulio Ragno Favero e Pierpaolo Capovilla ( Il teatro degli orrori) per riportare dal vivo quello che è considerato dai fan e dalla critica il loro miglior album, "You kill me"..

capovillabychiti

Torneranno sul palco per una serie di otto date Giulio Ragno Favero e Pierpaolo Capovilla ( Il teatro degli orrori) per riportare dal vivo quello che è considerato dai fan e dalla critica il loro miglior album, “You kill me” . Favero, chitarra, e Capovilla, basso e voce, saranno coadiuvati dal palco dalla presenza di Luca Bottigliero, già batterista dei Mesmerico. Potete vedere il videoclip ufficiale della title track del disco su Youtube.

I One Dimensional Man sono un gruppo indie-noise-post-rock-blues nato a Venezia nel 1996 dall’idea di Pierpaolo Capovilla (voce e basso) e Massimo Sartor (chitarra). Successivamente entrerà a far parte della band Dario Perissutti (batteria) proveniente da varie esperienze come chitarrista nell’area indipendente veneziana. Il primo disco, “One Dimensional Man” pubblicato dall’etichetta indie pisana Wide Records, vede la luce nel maggio 1997.



Tra il 1997 e il 1998 la band si esibirà in oltre 100 concerti in Italia e all’estero (Slovenia, Croazia, Repubblica ceca e Slovacchia), oltre a suonare come gruppi spalla per band come Blonde Redhead, The Cows, Kepone, Fluxus, Uzeda e più avanti nel 1999 con dEUS e Jon Spencer Blues Explosion. Nel luglio del ’98 Sartor lascia per Giulio Favero, che porterà nella band influenze dal blues e dal rock anni ottanta. Nel 2000 esce il secondo lavoro discografico, “1000 doses of love”, e nel 2001 esce “You kill me” che segna il passaggio con l’etichetta Gamma pop. Questo disco li consacrerà al pubblico ed alla critica come una delle migliori live band italiane.

Il quarto, e per ora ultimo, album esce il 21 giugno 2004 coprodotto dalle etichette Ghost Records e Midfinger Records e si intitola “Take Me Away”, dopodichè nel 2005 Pierpaolo Capovilla e Francesco Valente insieme a Giulio Favero e al cantante-chitarrista dei Super Elastic Bubble Plastic Gionata Mirai, danno vita al progetto Il Teatro degli Orrori, che riscuoterà fino ai giorni nostri un enorme successo, tanto da passare da side project a band principale di Capovilla e soci.
A breve i dettagli sulle date della reunion dei One dimensional man. Photo by Monelle Chiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>