Bono Vox muore in un film

di Stefania Russo 1

In genere realizzare un film su un personaggio famoso significa ripercorrere le varie tappe della sua vita ed elogiare il suo talento..

Bono

In genere realizzare un film su un personaggio famoso significa ripercorrere le varie tappe della sua vita ed elogiare il suo talento e la sua ascesa al successo, di certo non ci si aspetta che questo personaggio che è nella realtà ancora vivo nel film venga ucciso brutalmente.

Un’ipotesi alquanto strana ma è proprio questo che accadrà nel film “Killing Bono” che, come si capisce già dal titolo, termina con l’uccisione di Bono Vox.


A ideare e realizzare questo film è stato Neil McCornick, un giornalista musicale che in passato è stato anche amico di Bono e che da ragazzo condivideva con lui il sogno di diventare una star del panorama musicale mondiale, ossia proprio quello che è accaduto a Bono e agli altri componenti degli U2 che si sono incontrati a seguito di un annuncio messo dal batterista nella bacheca del liceo.


Anche Neil McCornick ha tentato la stessa strada, ha fondato un suo gruppo ma per lui il successo non è mai arrivato, il suo pubblico è rimasto quello di pub e altri locali del genere. Sarà forse per invidia o semplicemente per vendicare il suo ego che McCornick ha deciso di uccidere Bono, anche se solo attraverso un film.

Le riprese del film sono iniziate alcuni giorni fa a Belfast, nell’Irlanda del Nord, la parte di Neil McCornick sarà interpretata da Ben Barnes mentre quella di Bono Vox è affidata a Martin McCann.

A questo punto ci piacerebbe sapere cose ne pensa Bono di questo film, se non è affatto superstizioso e si è limitato ad una grossa risata o se al contrario ha già chiamato i suoi legali.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>