Record d’incassi per il tour mondiale degli U2

di Lucia D Antuono Commenta

Nonostante le varie voci che vorrebbero una scioglimento della band, gli U2 si confermano il gruppo musicale che è riuscito a guadagnare di più con il loro tour in questo 2011 che sta per terminare.

Sono da anni sulla cresta dell’onda e nonostante l’età gli U2 restano la rock band più amata da tutte le generazioni. Per chi ama la musica non può sicuramente non apprezzare gli U2, un gruppo musicale che è riuscito sempre a superare qualsiasi tipo di crisi e ponendosi molto spesso al servizio dei più deboli.

Se la cantante più ricca del 2011 è Lady Gaga, gli U2 sono riusciti però a raggiungere un record davvero incredibile con il loro live tour del 2011 che ha incassato circa 293 milioni di dollari. Insomma la band si conferma in assoluto quella che riesce a guadagnare di più durante i vari tour mondiali.

Gli U2 hanno quest’ incredibile capacità di catalizzare intorno a sé la maggior parte del pubblico, ovunque ci sia un loro concerto c’è sempre il tutto esaurito. I luoghi scelti per le loro esibizioni devono essere sempre di grandi dimensioni proprio per l’incredibile mole di pubblico che si presenta. Gli U2 restano quindi la band che ha incassato di più nei vari tour del 2011, Adele invece è l’artista dell’anno, mentre Lady Gaga la più ricca.

Facendo un piccolo ragionamento dobbiamo dire che la musica mondiale è sempre più nelle mani delle nuove leve giovani e soprattutto talentuose. Tra queste novità però sembra proprio che solo gli U2 riescano a tenere botta grazie non solo al grande repertorio musicale che hanno realizzato in tutti questi anni, ma alla voglia di voler sempre realizzare una musica coinvolgente che possa in qualche modo non essere mai banale. Sinceramente fanno un pò ridere i pettegolezzi che vedrebbero quest’incredibile band prossima alla rottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>