“Io sono”, il nuovo singolo di Arisa

di Stefania Russo Commenta

Dopo il successo partito da Sanremo, Arisa si prepara a lanciare "Io sono", il secondo singolo estratto dal suo album di esoridio "Sincerità"..

Arisa

Dopo il successo partito da Sanremo, Arisa si prepara a lanciare “Io sono“, il secondo singolo estratto dal suo album di esoridio “Sincerità” e che potete ascoltare nel video in fondo al post.

Come il brano che le ha regalato la vittoria al Festival di Sanremo anche questo secondo singolo è caratterizzato dallo stile unico e inconfondibile di Arisa. “Io sono”, infatti, è un brano autobiografico in cui la cantante si limita a raccontare semplici aspetti della sua vita ma che, in verità, sono talmente reali che caratterizzano la vita di ciscuno di noi.


Testi, quindi, in cui ogni persona si può tranquillamente immedesimare e che vengono trasformati dalla cantante in veri e propri successi con la sola aggiunta di due altri elementi, anch’essi estremamente semplici: una melodia orecchibile e leggermente ritmata e una voce simpaticissima, nonchè intonata ovviamente.

L’album “Sincerità” è stato un vero e proprio successo ed è già disco d’oro pur essendo stato pubblicato solo lo scorso Febbraio. Arisa, inoltre, il prossimo 4 Maggio sarà la supporter all’australiana Gabriella Cilmi in occasione del “Secret Show” di Myspace che si terrà al Circolo degli Artisti di Roma.

Testo di “Io sono”:

Le sette e già mi alzo, poi
mi preparo il pranzo perchè
non mangio a casa mai
ed anche il mio ragazzo si
sbatte come un pazzo mi
dice stai tranquilla e vai
perchè talvolta cedo e a
volte non ci credo, mi sembra
tutto una bugia
ma credo in certi sogni che
sono dei bisogni
e riempiono la vita mia

E quando si organizza
la serata tra un bicchiere
e una risata fatta in compagnia
mi rendo conto che mi serve poco,
che tutta questa vita
è un grande gioco

Io sono una donna
che crede all’amore che
vuole il suo uomo
soltanto per sè voglio
essere mamma perchè
la mia mamma è la cosa
più bella che c’è mi
piace il natale, domenica
al mare, poi alzarsi da
tavola verso le tre
perchè la famiglia a me
mi meraviglia, mi piglia,
vorrei farne una da me.

La mia generazione se
aspetta la pensione può
darsi non arrivi mai
col mutuo resti sotto
allora c’è l’affitto per una
vita pagherai
ma non mi piango addosso
e accetto il compromesso,
mi godo quel che ho
perchè la vita è un dono
ed io credo nel buono di quel
che ho fatto e che farò.

E quindi amici non si può
mollare, io continuerò a
sognare una casa che
che abbia un balconcino
con le piante e un angolo
cottura bello grande.

Io sono una donna
che crede all’amore che
vuole il suo uomo
soltanto per sè voglio
essere mamma perchè
la mia mamma è la cosa
più bella che c’è mi
piace il natale, domenica
al mare, poi alzarsi da
tavola verso le tre
perchè la famiglia a me
mi meraviglia, mi piglia,
vorrei farne una da me.

Ascolta “Io sono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>