“L’altra metà” è il nuovo singolo di Cesare Cremonini

di Stefania Russo 1

Ad un anno di distanza dal suo ultimo album "Primo bacio sulla luna" Cesare Cremonini lancia il quinto singolo estratto "l'altra metà", da..

cremonini

Ad un anno di distanza dal suo ultimo album “Primo bacio sulla lunaCesare Cremonini lancia il quinto singolo estratto intitolato “L’altra metà”, da oggi in rotazione sulle principali emittenti radiofoniche.

Il brano, come quasi tutte le canzoni di Cesare Cremonini, ha come tema cantrale l’amore e racconta l’esperienza di chi, dopo tante ricerche e delusioni, riesce finalmente a trovare l’anima gemella, la persona da avere accanto per tutta la vita. Una canzone, quindi, che, contrariamente alla maggior parte delle canzoni d’amore, non parla di storie tormentate e di rotture ma ha un lieto fine.


Ad un anno di distanza dall’uscta del suo ultimo album, quindi, Cesare Cremonini ha deciso di continuare a promuovere il disco che, a dire la verità, ha ricevuto parecchi consensi e dopo un anno esatto continua ad essere ben posizionato nella classifica dei dischi più venduti.


Ma del resto questo è stato un anno ricco di soddisfazioni per il cantante bolognese che ha ricevuto vari riconoscimenti, ha tenuto ben due tour, entrambi hanno riscosso un incredibile successo, e ha pubblicato il libro “Le ali sotto i piedi”, premiato come una delle rivelazioni della narrativa estiva del 2009.

“L’altra metà” è stato scritto e arrangiato nel 2007, registrato e mixato negli studi Mille Galassie di Bologna, mentre l’orchestra è stata diretta da Nick Ingman presso gli Olympic Studios di Londra.

Testo
Ho lasciato un futuro sicuro alle spalle,
navigato oltre i mari d’oriente e più in là.
Ho sciupato fortune, tesori e ghirlande,
perduto la mia libertà…

Ho cercato l’Amore negli occhi di tutte le donne,
baciando le labbra di chi non ne dà.
Ho dormito per terre straniere coperto di foglie,
cercando l’altra metà.

Ma se penso che tu,
tu da sempre eri qua,
a due passi da me
e non ti ho visto, chissà, perché…
… chissà perché…

Camminando più veloce dell’ombra al mio fianco,
ho varcato le porte di mille città,
ero stanco, ma una donna aspettava il mio canto,
soltanto l’altra metà…

Ma se penso che tu,
tu da sempre eri qua,
a due passi da me
e non ti ho visto, chissà, perché…
… chissà perché…

Oh! Dolce metà
Non c’è vento e tempesta più forte dell’anima
Oh! E se vincerà, tornerà da te.

Ho lasciato un futuro sicuro alle spalle,
camminato cercando qualcosa che ho già…
… l’altra metà.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>