Matteo Becucci è il vincitore di XFactor 2

di Stefania Russo Commenta

E' Matteo Beccucci il trionfatore della seconda edizione di XFactor che, grazie a soli 16 voti di distacco, è riuscito a vincere il talent..

matteo-becucci

E’ Matteo Becucci il trionfatore della seconda edizione di XFactor che, grazie a soli 16 voti di distacco, è riuscito a vincere il talent show di casa Rai e a batterre The Bastard Sons of Dionisio, il gruppo capeggiato da Mara Maionchi che era stato etichettato come il favorito alla vittoria finale sin dalle prime puntate del programma grazie alla popolarità che la band del trentino era riuscita a conquistare soprattutto tra il pubblico femminile più giovane, che alla fine è anche quello più proprenso a votare.

Una sfida all’ultimo televoto, quindi, dove ad avere la meglio è stato il 38enne livornese, dato per sfavorito soprattutto a causa della sua età, definita un tantino “avanzata”.


Nonostante Matteo abbia una voce incredibile e un talento strepitoso, infatti, si riteneva che egli non potesse riuscire a conquistare il consenso di una vasta fetta di pubblico votante soprattutto perchè l’età media dei telespettatori dei talent show non è molto elevata e generalmente si tende a votare persone coetanee in cui potersi immedesimare.

Ma alla fine, per fortuna, ha trionfato il talento e la bravura mentre gli altri aspetti e dettagli sono caduti in secondo piano. Matteo è riuscito a convincere il pubblico a casa con l’inedito “Impossibile” e con una serie di cover che gli hanno consentito di sottolineare le sue capacità vocali. Ma siamo pronti a scommettere, senza nulla togliere alle sue capacità vocali, che Matteo sia riuscito a conquistare tutti anche per la sua simpatia e per la sua storia: un 38enne papà di due bambine che è impiegato in uno studio commerciale ma che non rinuncia ad inseguire il suo sogno e a cercare di cantare come Freddie Mercury, il suo idolo.

Durante la sfida il primo ad essere sconfitto è stato Jury, il pupillo della Ventura, mentre il duello finale si è concluso con la delusione della Maionchi e l’esultanza di Morgan.


Ospiti della serata sono stati Elio e le Storie tese, Gianluca Grignani e Riccardo Cocciante che ha parlato del concerto che terrà il 30 maggio all’Arena di Verona.

Con la finale di ieri, quindi, si è conclusa anche la seconda edizione di XFactor, dopo ben otto mesi, 14 puntate, circa 3 milioni di spettatori a serata e 200 mila televoti registrati solo nella semifinale. Si è detta soddisfatta di questa seconda edizione anche Simona Ventura che ha affermato: “sono contenta di aver creduto in questo programma perché ancora una volta ho avuto ragione. Ricordo gli esordi delle Iene: anche lì i risultati iniziali non erano soddisfacenti eppure il programma c’era. Dovevamo solo continuare a farlo e a farlo bene. Ora il successo delle Iene è sotto gli occhi di tutti e Dio solo sa quanto desideri che lo stesso tipo di ascesa gratifichi X Factor. Qui è tutto vero. Il cuore che ci mettono i ragazzi e la serietà con la quale noi giudici affrontiamo il nostro compito traspare ed è uno dei segreti del programma. Il pubblico non è stupido e ha capito premiandoci“.

Guarda la vittoria di Matteo:

Ascolta “Impossibile”, l’inedito di Matteo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>