Canzone pubblicità Skoda Yeti Green Line giugno 2011

di Elena Botta Commenta

La Skoda Yeti torna in televisione con un nuovo divertente spot che fa eco a quello precedente di "El ga el Suv", con la versione tirolese della canzone che si intitola Ga el Züv

Skoda-Yeti-24579_1244645188257

La Skoda Yeti torna in televisione con un nuovo divertente spot che fa eco a quello precedente di “El ga el Suv“, con la versione tirolese della canzone che si intitola Ga el Züv.
Questa volta di tratta della versione Green Line della vettura e la canzone ne esalta le doti; infatti dopo la versione che criticava il comportamento di tanti automobilisti maleducati che per il solo fatto di possedere un suv si sentivano i re del mondo, parcheggiando in seconda fila o facendo manovre al limite del lecito, ora la nuova canzone tirolese parla di quelli che hanno il suv e arrivano nelle valli incontaminate del Trentino ad inquinare a destra e a manca.



Infatti in questa nuova versione si parla ancora dei bauscia milanesi che arrivano nelle ridenti valli montane a fare le vacanze, vanno negli alpeggi a duemila metri dove si mangia polenta e camoscio e chiedono sushi.
Anche in questo spot non poteva mancare DJ Ice che insieme al suo inseparabile compagno di avventure, indica alla famiglia di turisti milanesi la via da seguire, naturalmente a bordo della Yeti GreenLine.
Di seguito pubblichiamo il testo di questo piccolo capolavoro e la versione integrale dello spot.

Vengon su da tutto il Nord
con i loro Züv giganti
ad inquinare i nostri monti
ma a cantargliele questa volta siamo pronti
el ga Züv
Vedi di inquinare meno
prendi Yeti o prendi il treno
altrimenti tu lo sai
un bauscia resterai
lalalala el ga Züv
Su al rifugio c’è lo spek, la polenta coi camosci
ma lui chiede “avete il sushi?”
e dal fondo della valle la risposta eccola qua.
Vengon su da tutto il Nord
con i loro Züv giganti
lalalal el ga Züv
Fai girare questa song
che i bauscia fermeran
lalala el ga Züv
ei zanza ci si becca in Sempione
spettacolo!
spacchiamo!
questa spacca!
uè sem chi a pettinar le bambole?
Ogni prato di genziane,
ogni alpeggio si trasforma in un parcheggio
sembra di essere al salone
delle auto da cafone
tutti i grandi scalatori
con le tute technosci
al massimo ci fanno un bel picnic
lalalala el ga Züv
lalalala el ga Züv
lalalala el ga Züv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>