“Dentro ad ogni brivido” di Marco Carta un plagio?

di Stefania Russo 1

Secondo singolo per Marco Carta e seconda accusa di plagio. "La Forza Mia", la canzone estratta dall'omonimo album e che ha regalato al cantente..

marco-carta

Secondo singolo per Marco Carta e seconda accusa di plagio. “La Forza Mia“, la canzone estratta dall’omonimo album e che ha regalato al cantante cagliaritano la vittoria al Festival di Sanremo, infatti, era già stata definita da alcuni molto simile ad altre canzoni antecedenti.

Il secondo singolo estratto dallo stesso album e intitolato “Dento ad Ogni Brivido“, allo stesso modo, ha fatto notare alcune somiglianze ma questa volta parliamo di capolavori che hanno fatto la storia della musica italiana.


Secondo alcuni, infatti, il nuovo singolo di Marco Carta sarebbe molto simile alla celebre canzone di MinaLe mille bolle blu“, ma non è tutto. Alcuni, infatti, hanno notato che la parte iniziale della canzone è molto simile a “Si è spento il sole” di Vinicio Capossela.


Ovviamente il termine plagio è utilizzato come forzatura esclusivamente allo scopo di far comprendere meglio il concetto. I diretti interessati, infatti, sembrano non aver notato nulla e le somiglienze tra questi celebri brani e la nuova canzone di Marco Carta riguardano solo delle osservazioni avanzate da persone che hanno espresso il loro punto di vista.

A voi lettori l’ardua sentenza!

Ascolta “Dentro ad ogni Brivido”

Ascolta “Le mille bolle blu”

Ascolta “Si è spento il sole”

Commenti (1)

  1. Forse la somiglianza maggiore la si può ritrovare con papaveri e papere 🙂 , mi sembra un pò forzato parlare di plagio soprattutto con la canzone di Mina. Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>