Keith Richards elargisce consigli a Pete Doherty ed Amy Winehouse

di Elena Botta 4

Keith Richards dà consigli ad Amy Winehouse e Pete Doherty sull'uso di droga

11807299

Dopo le rivelazioni dell’ex moglie di Mick Jagger, Jerry Hall, sul fatto che il cantante dei Rolling Stones facesse uso di eroina,Keith Richards, massimo esponente in materia elargisce consigli a destra e a manca su come affrontare le dipendenze da droghe pesanti.
I due allievi a cui il maestro ha impartito lezioni sono Amy Winehouse e Pete Doherty, che pare fossero già in grado di cavarsela egregiamente da soli.
Keith Richards, dall’alto della sua saggezza e dalla sua lunga esperienza in campo di droghe di qualsiasi tipo consiglia ai due musicisti di non mischiarle tra di loro per non rischiare di morire, com’è già successo a molte persone, ma di farne uso singolarmente nel tempo libero (nel tempo libero??? Come magari andare a farsi una bella passeggiatina in un parco come tutte le persone normali o fare una partita a monopoli?).



Poi, non dimentichiamoci che Keith Richards, uno dei massimi esperti mondiali in materia, pare abbia avuto la brillante idea qualche anno fa di sniffarsi anche le ceneri del padre (probabilmente perchè aveva finito le scorte),ricordiamolo, nel tempo libero, anche perchè deporre due fiori davanti all’urna era una cosa troppo normale.
Pare che il nostro amico Pete Doherty non abbia dato risposta al consiglio del vecchio saggio mentre la Amy, molto più in sagoma, lo abbia anche ringraziato.
Un maestro così chi non vorrebbe averlo? Ma dato che noi comuni mortali non possiamo ricevere consigli da lui, dobbiamo accontentarci di leggere la sua biografia intitolata Life,che uscirà il prossimo 26 ottobre in tutte le librerie in cui è possibile leggere anedotti oltre al limite dell’immaginazione e della comune decenza.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>