Lady Gaga in crisi per il suo tour mondiale

di Lucia D Antuono 1

Lady Gaga sembra essere piuttosto in crisi per il suo tour, lo sforzo fisico è tale da provocarle continui problemi allo stomaco.

Non sembra esser iniziato nel migliore dei modi il tour mondiale di Lady Gaga. La cantante italo-americana infatti sta pagando molto lo sforzo fisico, arrivando praticamente a vomitare quasi in tutte le serate a causa dello stress fisico imponente.

La stessa Lady Gaga su Twitter ha confessato di come le coreografie di questo suo nuovo tour siano davvero insostenibili, un ritmo che sta seriamente mettendo a rischio la sua salute. I problemi allo stomaco, ricordiamo come Lady Gaga era bulimica, stanno riportando alla luce anche vecchi fantasmi del passato che sembravano essere del tutto risolti.

Continuando in questo modo il suo tour mondiale potrebbe subire dei seri cambiamenti, ci sono oltre cento date da rispettare che toccheranno praticamente tutti i Paesi del mondo. Lo sforzo fisico quindi al momento è solo all’inizio, il tour di Lady Gaga è partito lo scorso 27 aprile da Seoul. Non è passato nemmeno un mese dall’avvio di quest’incredibile giostra di emozioni, Lady Gaga ha deciso di battere nuovi record, c’è insomma tutta la volontà di creare un qualcosa di davvero eccezionale. Miss Germanotta però non ha fatto i conti con la salute che a quanto pare sta già facendo brutti scherzi.

Per il momento si tratta esclusivamente di stanchezza fisica, lo sforzo causa sicuramente dei problemi intestinali, ma non potrà continuare a lungo in questo modo. Che questa volta Miss Germanotta abbia fatto un passo più lungo della gamba? Non è facile risucire ad ammettere di aver probabilmente esagerato, siamo sicuri che Lady Gaga non affermerà mai una cosa del genere. Per il momento però sembra essere piuttosto in crisi per il suo tour, i fan di tutto il mondo sperano ovviamente che questi problemi di salute si risolvino in fretta. Lady Gaga il 2 ottobre a Milano per il suo tour, ma di questo passo potrebbero esserci cambiamenti sostanziali.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>